spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 30 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Impruneta, Spid in biblioteca comunale: rilascio gratuito dell’identità digitale per l’accesso ai servizi online

    Da lunedì 4 aprile sarà possibile attivarlo su appuntamento: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12, i pomeriggi di martedì e giovedì dalle 15 alle 17

    IMPRUNETA – Anche il Comune di Impruneta ha aderito alla convenzione della Regione Toscana per il rilascio gratuito delle credenziali Spid e l’attivazione dell’identità digitale, grazie alla collaborazione con Lepida, società pubblica dell’Emilia Romagna.

    Da lunedì 4 aprile, nei locali della biblioteca, sarà possibile attivare lo Spid su appuntamento dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12, oltre ai pomeriggi di martedì e giovedì dalle 15 alle 17.

    Inoltre, il servizio sarà attivo anche un sabato al mese, che di volta in volta sarà comunicato al cittadino in fase di prenotazione dell’appuntamento.

    É già possibile fissare l’appuntamento contattando la biblioteca allo 0552036404, negli orari di apertura al pubblico: lunedì 9-13, martedì 14-19, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato  9-13 e 14-19.

    Così l’amministrazione comunale di Impruneta intende favorire l’accesso online ai servizi della pubblica amministrazione, anche in vista del fatto che presto molti servizi ai cittadini saranno erogati tramite sito comunale.

    Lo Spid garantisce la necessaria sicurezza per l’utilizzo dei servizi digitali e ne semplifica l’accesso anche attraverso l’utilizzo dei dispositivi mobili e dell’App Io.

    “Ecco un servizio concreto per tutti – dice l’assessore alla biblioteca, Sabrina Merenda – grazie alla convenzione con la Regione Toscana e al lavoro degli uffici della biblioteca, che saranno a disposizione della cittadinanza in diversi giorni e orari della settimana, compresi alcuni sabati, su prenotazione. Ringrazio tutta la squadra in azione per una nuova identità digitale!”

    Per attivare lo Spid, prima di tutto è necessario essere maggiorenni e poi serve un documento d’identità (carta di identità, passaporto o patente di guida rilasciati da autorità italiana), la tessera sanitaria, un telefono cellulare e infine un indirizzo e-mail (che si potrà creare direttamente presso la biblioteca).

    Chi è a suo agio con le nuove tecnologie puoi effettuare autonomamente la pre-registrazione online su sito id.lepida.it/ e completare poi la procedura attraverso l’identificazione di persona in biblioteca.

    Invece, il personale è a disposizione anche per effettuare l’intero procedimento di registrazione in modalità assistita, basta prendere un appuntamento prima.

    Alla fine della procedura, l’utente avrà un’unica password per accedere online ai servizi della pubblica amministrazione come il Comune, l’Inps, l’Usl… .

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...