spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 15 Aprile 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    L’amministrazione sta facendo accertamenti su coloro che non hanno pagato l’acconto

    In vista del 17 dicembre, data ultima per il versamento dell’ultima rata Imu, comprensiva anche delle aliquote imposte dai Comuni, il Comune di Impruneta è impegnato in questi giorni in accurati controlli.

     

    L’Ufficio Tributi infatti sta vagliando alcune centinaia di posizioni relative a possessori sia di abitazioni principali che di altri immobili, per le quali non è pervenuto il pagamento dell’acconto, riservandosi di effettuare altrettante segnalazioni all’Agenzia delle Entrate per il recupero della quota statale dell’imposta eventualmente non versata.

     

    Con l’occasione l’amministrazione ricorda ai contribuenti che non hanno effettuato il versamento in acconto lo scorso 18 giugno e/o il 16 settembre, che è possibile versare l’intero importo dell’imposta entro il 17 dicembre usufruendo del ravvedimento operoso e riducendo così al minimo le sanzioni.

     

    “Comprendiamo le difficoltà di molti cittadini per una imposta che solo in parte va al Comune – afferma il sindaco, Ida Beneforti – ma proprio per questo è giusto che tutti paghino in modo tale che il sacrificio sia spalmato su tutti i contribuenti".

     

    "L’amministrazione comunale dal canto suo – precisa il sindaco – ha cercato di procedere con equità, attenta soprattutto ai possessori di prima casa e alle attività commerciali e produttive già colpite dalla crisi.  Chi non paga usufruisce poi dei servizi comunali facendoli pagare agli altri oppure costringe l’Amministrazione a ridurli con un danno evidente per la comunità ma soprattutto per chi ha versato la tassa. Per questo l’Amministrazione Comunale è e sarà impegnata in accurati controlli”.

     

    Intanto sul sito internet del Comune è stato aggiornato il software per il calcolo del saldo Imu e per la stampa del modello F24 per il versamento.  Il programma è raggiungibile dalla home page del Comune, attraverso il link “Imu fai da te – calcola l’Imposta Municipale Propria”.
     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...