spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 26 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Manifestazione formativa e informativa organizzata dalla Protezione Civile imprunetina

    Il Gruppo di Protezione Civile della Misericordia di Impruneta in occasione della festa patronale di San Tobia che si svolgerà domenica 18 novembre svolgerà, in seno alle normali cerimonie per la festa patronale, la manifestazione denominata : “Isole del Soccorso”.

     

    La manifestazione si svolgerà in piazza Buondelmonti dalle 9 alle 13 e prevede, attraverso dei punti informativi denominati isole, un percorso informativo e formativo verso la popolazione su alcune tematiche sanitarie o di protezione civile; attraverso stand di divulgazione, prove e simulazioni.

     

    Lo scopo della manifestazione è anche quello di far vedere alla cittadinanza ed alle istituzioni la sinergia e collaborazione fra le varie Misericordie presenti nei territori limitrofi al comune di Impruneta.
    Inoltre, da un anno il Gruppo di Protezione Civile della Misericordia di Impruneta ha "sposato" appieno la politica della collaborazione e interazione con i gruppi di protezione civile delle Misericordie limitrofe.

     

    Alla manifestazione saranno presenti i gruppi di Protezione Civile delle Misericordie di San Casciano, Tavarnelle e Barberino,ercatale, Galluzzo, Campi Bisenzio e raggruppamento Piana. Con la partecipazione del Centro Intercomunale dei Colli Fiorentini.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...