spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 14 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Come combattere il torrido agosto? Nella piscina dello Sporting Club Ugolino. Dove c’è anche molto altro…

    Centri estivi per i vostri bambini fino a settembre; ristorante sia per pranzo che per meravigliose cene; il nuovissimo campo da padel... . Tutte le info

    UGOLINO (IMPRUNETA) – Se cercate una risposta al caldo di questo torrido agosto, la potete trovare allo Sporting Club Ugolino.

    O meglio, nelle acque della sua meravigliosa piscina: fra un tuffo, una nuotata, il verde dei prati e del bosco circostante.

    Ombrellone, lettino, un passaggio al ristorante-bar per un caffè, per pranzo magari. E la giornata scorre via serena.

    La piscina, lunga 25 metri e larga 12,5, offre un piano vasca e due terrazzamenti in erba per un totale di una massimo di 80 posti.

    Sono quindi garantiti privacy e relax. Nel prezzo sono compresi il lettino e l’ombrellone, fino ad esaurimento scorte.

    Prezzi a partire da 10 euro, clicca qui per vedere il listino completo.

    E’ vietato portare cibi da fuori, all’interno della struttura è presente un ristorante/bar con tutte le opzioni possibili.

    Visto che quando si accede la prima volta va compilata la domanda associativa (valida poi per il resto della stagione, ne basta una per nucleo familiare), si può anche stamparla e compilarala prima di partire, in modo da entrare rapidamente (clicca qui per scaricare la domanda).

    L’ingresso è aperto a tutti.

    Ma allo Sporting Club Ugolino potete trovare anche molto, molto altro: centri estivi per i vostri bambini fino a settembre; ristorante (come detto) sia per pranzo che per meravigliose cene; il nuovissimo campo da padel… (qui il sito web con tutte le proposte).

    Info e contatti

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...