spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 4 Marzo 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Onorato della scelta di Sel. Candidarmi a Impruneta? Sto valutando…”

    All'inizio della settimana era stato al centro delle cronache per il suo voto contrario, in consiglio provinciale, al Piano Interprovinciale dei rifiuti. Con tanto di arrabbiattura del presidente della Provincia di Firenze Andrea Barducci e dell'assessore Renzo Crescioli.

     

    Ma Riccardo Lazzerini (in foto mentre dà sfogo ad un'altra sua passione, la musica), consigliere di Sel in Provincia e in Comune a Impruneta, si è sempre mosso sulla base di un accordo totale con i livelli provinciali e regionali del suo partito. Tanto che, come ci svela, il suo lavoro di tutti questi anni ha ottenuto un prestigioso riconoscimento: "Sono onorato di poter dire che Sel mi ha inserito nelle liste per le primarie del 29 dicembre che indicheranno i candidati all'elezione al Senato".

     

    All'Impruneta si voterà alla casa del popolo, dalle 8 alle 20: sono aperte agli iscritti di Sel e a tutti coloro che hanno partecipato alle primarie nazionali che hanno incoronato Pierluigi Bersani come candidato del centrosinistra: "Mi fa piacere poter partecipare – sottolinea Lazzerini – è un riconoscimento importante, che va al di là delle effettive possibilità. Io ho sempre creduto nello strumento della partecipazione che, anche se non è perfetto come in questo caso, va sempre sostenuto".

     

    Ma se si parla di primarie a Impruneta non si può non parlare di quelle che, a gennaio, sceglieranno il candidato della neonata coalizione di centrosinistra, di cui fanno parte Pd, Psi, Indignamoci e, appunto, Sel. Che ancora non ha indicato il nome del suo candidato.

     

    Non è che Lazzerini entra in ballo anche qui? Lui non chiude la porta, anzi: "All'Impruneta – dice al Gazzettino – c'è una seria insistenza, anche da parte della società civile, affinché mi candidi alle primarie. Sto valutando il tutto e, a giorni, scioglierò la mia riserva. Questa attenzione a livello locale mi gratifica ulteriormente".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...