spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 11 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Le opposizioni: “Più vigili e multe ai mercati settimanali, consiglio comunale compatto”

    "Per la prima volta presa una posizione chiara ed unanime contro il caos che da sempre regna sovrano. Adesso sindaco e giunta recepiscano"

    IMPRUNETA – “Per la prima volta il consiglio comunale di Impruneta ha preso una posizione chiara ed unanime contro il caos che da sempre regna sovrano in occasione del mercato settimanale nel capoluogo e a Tavarnuzze”.

    Lo dicono i consiglieri comunali di opposizione Chiara Innocenti (Gruppo Misto), Gabriele Franchi (Cittadini per Impruneta), Flavia Maurri (M5S), Roberto Viti (Obbiettivo Comune).

    “La nostra mozione – sottolineano – è infatti stata approvata con i voti di tutti i consiglieri: la maggioranza l’ha emendata proponendo un testo finale che modifica parte del corpo, ma in pratica non la sostanza”.

    Ma cosa ha detto il consiglio comunale? “E’ emersa – sottolineano i quattro consiglieri – la richiesta alla ùgiunta di un impegno per una presenza più assidua dei vigili urbani il sabato mattina in piazza Buondelmonti e il mercoledì mattina in piazza don Chellini, al fine di tentare di invertire una tendenza che vede il mercato invaso da auto parcheggiate in divieto di sosta”.

    “La responsabilità principale – precisano – come abbiamo scritto nella mozione, è della maleducazione e dell’inciviltà delle persone, ma se essa da sola non si argina è necessario che la polizia municipale intervenga secondo quelli che sono i propri poteri e i propri doveri”.

    “Questo – rimarcano -è quanto ha decretato il consiglio comunale, in una positiva unità d’intenti. Ci auguriamo adesso che la giunta recepisca l’impegno affidatole, e che in primis lo faccia il sindaco, che ha la delega alla polizia municipale e che purtroppo era assente al consiglio”.

    “E’ ora – concludono – che l’amministrazione faccia ciò che le compete e si impegni ben più di quanto fatto fin’ora, attraverso i vigili, per contrastare la giungla di anarchia del mercato”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...