domenica 5 Luglio 2020
Altre aree

    Non ce l’ha fatta l’uomo portato via con Pegaso ieri a Tavarnuzze: a 54 anni l’addio a Daniele Bianchi

    Si è sentito male al circolo Arci di via Gramsci, mentre stava giocando a biliardo. Faceva parte della squadra di biliardo "Le Sfere". Il ricordo dell'amico Giuseppe Barbieri

    TAVARNUZZE (IMPRUNETA) – Non ce l’ha purtroppo fatta l’uomo che ieri pomeriggio, sabato 27 giugno, era stato portato in codice rosso, tramite l’elisoccorso Pegaso, all’ospedale di Careggi.

    # Malore per un 50enne, portato a Careggi con il Pegaso atterrato allo stadio di Tavarnuzze

    Daniele Bianchi, 54 anni, viveva a Tavarnuzze. Aveva già sofferto, in passato, di patologie legate al cuore. Stavolta, purtroppo, non c’è stato niente da fare.

    Daniele è stato soccorso presso la casa del popolo, in via Gramsci. Lo storico circolo Arci di Tavarnuzze era infatti un punto di riferimento per il 54enne.

    Era tesserato nella squadra di biliardo che si allena e gioca proprio all’Arci tavarnuzzina, l’Asd “Le Sfere”. Ed è il presidente della squadra, Giuseppe Barbieri, a tracciarne un breve e commosso ricordo.

    “Con Daniele siamo stati molto tempo insieme negli ultimi anni – ci dice – giocando e facendo anche le gare. Si partecipava fino ai campionati italiani, anche se adesso si era fermi a causa del Covid-19”.

    “Eravamo insieme anche ieri – racconta – quando si è sentito male, da un istante all’altro. E’ stato un attimo, ma abbiamo capito subito che si trattava di qualcosa di molto grave”.

    Sul posto sono accorsi i sanitari del 118, che dalla centrale ha fatto alzare in volo anche l’elisoccorso Pegaso. Che è atterrato nella zona del campo sportivo “Ascanio Nesi”.

    Da qui il trasferimento di Daniele a bordo dell’elicottero e il volo verso l’ospedale di Careggi. Ma per lui non c’è stato niente da fare.

    “Il mio dispiacere e quello di tutta la nostra squadra è profondo – conclude Barbieri – In particolare io, lui e Mario Papini negli ultimi anni abbiamo girato l’Italia insieme giocando a biliardo”.

    I funerali di Daniele Bianchi si terranno martedì 30 giugno, alle 16, nella chiesa di Sant’Andrea in Percussina. 

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...