spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 8 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il 15 marzo le seconde dell’Istituto Comprensivo sul palco del Teatro Moderno

    Hanno lavorato scrupolosamente per mesi sul testo di Niccolò Machiavelli, “Il Principe” nell'anno in cui ricorre il cinquecentesimo anniversario dalla sua stesura. Venerdì 15 marzo (alle 21.30) gli studenti delle classi seconde della scuola media dell'Istituto comprensivo Levi, porteranno in scena al Teatro Moderno  di Tavarnuzze uno spettacolo che nasce proprio dalle riflessioni dei ragazzi sull’opera di Machiavelli. 

     

    Il progetto è nato da un'idea dell'assessorato alle politiche della formazione che lo ha anche finanziato, con l’obiettivo di far lavorare gli studenti su una delle opere più importanti della letteratura italiana. La realizzazione in tutte le sue diverse fasi, dai laboratori nelle classi fino alla drammatizzazione e alla messa in scena finale, è stata curata invece dall'Associazione Culturale Vieniteloracconto che dal 1982 promuove la propria attività nell'ambito del teatro rivolto a ragazzi e famiglie del territorio di Impruneta.

     

    “Partendo da temi più che attuali – dichiara l'assessore alla formazione, Francesca Buccioni – gli studenti hanno avuto modo poi di indagare su “Il Principe” e “i principi” dell'immaginario infantile, su quelle fiabe che ci restituiscono una diversa figura del principe stesso, per arrivare poi a una riflessione sul potere e sul suo valore e significato nei diversi periodi storici".

     

    "L'argomento  – conclude – è  sembrato un po' ostico quando l'ho proposto alle insegnanti e agli operatori dell'Associazione. Invece la sfida è stata raccolta con la ben nota e consolidata esperienza e professionalità della stessa Associazione nonché dal corpo docente coinvolto”.

     

    Il canovaccio-copione dello spettacolo andrà in scena per le famiglie e per i compagni di classe ma è aperto a chiunque  sia interessato a conoscere qual è il punto di vista dei ragazzi sul Machiavelli e sulla sua idea di Principe.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua