spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 2 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    A novembre, nel giorno della sua visita a Firenze: si gioca la “carta” della Basilica

    IMPRUNETA – La "diplomazia" imprunetina, sindaco Alessio Calamandrei compreso, è all'opera ormai da settimane: l'obiettivo è puntato nel novembre 2015 e, segnatamente, nel giorno in cui Papa Francesco verrà in visita a Firenze.

     

    L'idea infatti è quella di fargli fare una veloce tappa anche a Impruneta: sarebbe un evento eccezionale, per Impruneta e per tutta l'area chiantigiana.

     

    La "carta" che si è deciso di giocarsi è quella dell'importanza, storica e per i fedeli, della Basilica di Santa Maria all'Impruneta, santuario mariano fra i più importanti in tutta Italia. Luogo di fede e devozione da centinaia di anni, con la centralità della figura della Madonna.

     

    Ovviamente la strada da fare è lunga: nell'ambito della sua giornata fiorentina Papa Bergoglio dovrà far rientrare tantissimi impegni.

     

    Ma a Impruneta credono di potercela fare, e hanno deciso di provarci sul serio: intanto iniziando a lavorare contattando, per adesso, i massimi livelli della Curia fiorentina. Che non ha chiuso le porte all'ipotesi… .

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...