spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 11 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Riorganizzato il servizio bus che collega Firenze con Impruneta

    Dopo il passaggio della tratta da extraurbana ad urbana, dal 1° agosto viene rimodulato il servizio con l'istituzione di tre nuove linee: 39, 65 e 85

    IMPRUNETA – Novità per il servizio bus che collega Firenze e Impruneta. Dal 1° agosto il servizio urbano che connette i due territori sarà riorganizzato con la nascita di tre nuove linee che garantiranno maggiori collegamenti e intermodalità tra zone, frazioni e città.
     
    La modifica del servizio, definita da Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze e Comune di Impruneta nelle scorse settimane, nasce e sarà attuata da Autolinee Toscane per rispondere più puntualmente alle esigenze emerse dal territorio.

    “Partono finalmente dall’1 agosto i servizi fortemente richiesti dall’amministrazione comunale e dai cittadini di Impruneta per potenziare il trasporto pubblico locale, incrementare la mobilità e le direttrici di trasporto pubblico verso i punti di interesse principale della grande Firenze”, dichiara Francesco Casini, consigliere della Città Metropolitana delegato alla mobilità.

    “Potenziamento delle linee, rinnovo del parco mezzi e intermodalità sono  punti chiave  delle politiche regionali nell’ambito dei trasporti – spiega l’assessore regionale ai trasporti e alle infrastrutture Stefano Baccelli – La  sfida della Toscana, sia in ambito ferroviario che in ambito di trasporto pubblico locale, è proprio quella di rendere sempre più efficiente, affidabile, confortevole il servizio. Con l’obiettivo di incentivare l’utenza all’utilizzo del mezzo pubblico a favore della sostenibilità ambientale”

    “Per Impruneta – dichiara il sindaco Alessio Calamandrei – è una vera e propria rivoluzione. Mi auguro che lo sforzo fatto per migliorare il servizio venga premiato con un utilizzo sempre maggiore del mezzo pubblico”.
     
    Dal 1° agosto viene riorganizzato il servizio, con le nuove linee 39, 65 e 85.  Per rispondere in modo più adeguato, anche a seguito dell’entrata della tratta con Impruneta nella rete urbana di Firenze, saranno istituite due nuove linee, che avranno ognuna due diramazioni (39A, 39B, 65A, 65B), andando a sostituire le attuali linee 336A e 336B, le quali, dal 1° agosto, saranno soppresse.

    Viene istituita anche la linea 85, che garantirà il collegamento da e per l’Ospedale di Santa Maria Annunziata e durante il periodo scolastico con l’Istituto Gobetti Volta di Bagno a Ripoli.

    Nello specifico:
     
    – Le linee 39A e 39B collegheranno Impruneta direttamente con Firenze (Fino all’Autostazione di Santa Caterina, nei pressi della Stazione di Santa Maria Novella) con 21 corse complessive nelle ore di punta (Nelle fasce 6-8; 11.45-14.15; dalle 16.15 alle 19 circa) passando entrambe dal Galluzzo. La 39A transiterà da Pozzolatico mentre la 39B da Bagnolo-Tavarnuzze. Nel tratto tra il Galluzzo e l’autostazione di Firenze, sia in andata che ritorno, faranno lo stesso itinerario che attualmente svolgono le linee 36 e 37.
     
    – Le linee 65A e 65B nascono a supporto dei collegamenti tra Impruneta e Firenze con 31 corse complessive fuori dalle ore di punta (Nelle fasce orarie 8-11.30; 14.30-16.30; dalle 18.30 circa alle 20.30). La linea 65A collegherà Impruneta con Pozzolatico-Galluzzo (Dove sarà possibile prendere i bus 11, 36, 37 in direzione Firenze centro) mentre la linea 65B collegherà Impruneta con Tavarnuzze (Dove sarà possibile prendere la linea 37).

    – La linea 85. La nuova linea collegherà, dalle 7.15 alle 14.20, Impruneta con l’ospedale di Santa Maria Annunziata (Ponte a Niccheri) e farà servizio svolto per l’Istituto Gobetti Volta nel periodo scolastico. Da Grassina sarà possibile prendere la linea 31 in direzione Firenze.

    – Rimarranno le linee extraurbane 366C e 366D che continueranno a fare servizio all’interno del comune di Impruneta.

    Per utilizzare le tre nuove linee (39, 65 e 85) dovrà essere acquistato il titolo di viaggio urbano, che consentirà di muoversi su tutti i servizi urbani dell’intera area metropolitana di Firenze.

    Mentre per le linee extraurbane (366C e 366D) è necessario il titolo di viaggio extraurbano.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...