spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 9 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Fra i fondatori della lista civica: “Il Comune ha recuperato tutti i suoi crediti con Publiacqua”

    IMPRUNETA – "Dal 2007 ad oggi il Comune di Impruneta non ha pagato nessuna bolletta di acqua di tutti i suoi edifici, portando le relative bollette in compensazione al credito dovuto. Con questa compensazione, durata 9 anni, il Comune è riuscito nel 2015 a recuperare completamente il suo credito".

     

    Si è ripresentato così in consiglio comunale Roberto Viti, fondatore della lista civica Obbiettivo Comune, che da alcune settimane ha sostituito Piero Vannicelli Casoni, dimissionario per motivi personali.

     

    Si è ripresentato dando conto di una vicenda che è iniziata nel 2002 quando, ricorda Viti, "il nostro Comune trasferiva una convenzione da Fiorentinagas a Publiacqua per la concessione del servizio idropotabile e delle fognature".

     

    "In questa convenzione – prosegue – è previsto che Publiacqua introiti le bollette dell' acqua e paghi al Comune i ratei di interesse e di ammortamento dei mutui acquisiti dal Comune, accesi  prima del 2002 e relativi all' acquedotto".

     

    Qui entrano in scena, nel lontano 2005, i gruppi consiliari di Obbiettivo Comune e Alleanza Nazionale. Che, rammenta Viti, "portavano a conoscenza della popolazione che Publiacqua non aveva pagato i ratei di interesse e di ammortamento degli anni 2003 e 2004 per un importo complessivo di 396.568 euro".

    Quindi l'auto-sospensione del pagamento fino al recupero dei soldi: "Da ora in avanti – annuncia Viti – il Comune pagherà regolarmente le bollette dell' acqua. Esprimo la mia più viva soddisfazione per questo recupero del credito".

     

    Infine fa "nomi e cognomi" di chi, secondo lui, va lodato: "Per quanto di mia conoscenza, il merito di questo recupero del credito è da attribuire all'ufficio Servizio Gestione Risorse Economiche del Comune che di sua iniziativa ha operato per il raggiungimento di questo importante risultato. Per questo mi congratulo e ringrazio questo ufficio".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua