spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 4 Marzo 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Scuola Penny Wirton, gli studenti festeggiano il Natale con nuovi libri di testo

    Il materiale didattico per un importo complessivo di 1.000 euro, è stato messo a disposizione dal Rotary San Casciano Chianti

    IMPRUNETA – In occasione delle festività natalizie, gli studenti della scuola di italiano per stranieri Penny Wirton hanno ricevuto un prezioso dono: nuovi libri di testo e una ricca fornitura di materiale scolastico.

    Questa generosa iniziativa è stata resa possibile grazie al sostegno del Rotary Club San Casciano Chianti.

    Il Rotary Club ha messo a disposizione della scuola una varietà di risorse didattiche, tra cui libri, quaderni e penne, consegnate ai volontari impegnati nell’insegnamento presso la scuola di primo grado “Domenico Ghirlandaio” a Tavarnuzze.

    “Come club –  dice la presidente del Rotary Club San Casciano Chianti, Caterina Pulselli – siamo sempre attenti alle esigenze del territorio, e abbiamo ritenuto che questa iniziativa fosse di grande importanza”.

    “Rappresenta senza dubbio un contributo significativo all’integrazione nel comune di Impruneta – rimarca – Siamo lieti di aver fatto questo dono ai numerosi stranieri migranti che trovano qui un valido supporto all’inclusione.”

    A nome dell’amministrazione, la vicesindaca Laura Cioni e le assessore Lara Fabbrizzi e Irene Marchetti hanno espresso gratitudine al Rotary per questo gesto di solidarietà.

    Hanno inoltre elogiato l’impegno dei volontari che portano avanti con successo questo progetto, sottolineandone l’importanza come punto di eccellenza nel territorio.

    “Sono molti gli stranieri che richiedono supporto per imparare e migliorare il proprio italiano, e questa iniziativa rappresenta un contributo prezioso a tale scopo”, hanno dichiarato congiuntamente.

    La scuola Penny Wirton è stata ideata dal professor Eraldo Affinati, docente di lettere, per affrontare le sfide educative dei migranti appena arrivati in Italia.

    L’approccio della scuola è basato sull’insegnamento personalizzato uno-a-uno, ritenendo che ciascun individuo sia un caso unico.

    L’obiettivo non è la formazione scolastica tradizionale, ma un apprendimento completo, attivo e pratico della lingua italiana e della vita quotidiana.

    La scuola non assegna voti, concentrandosi invece sull’aiutare gli studenti a migliorare la loro competenza linguistica, considerando i loro livelli iniziali, anche in vista del superamento degli esami per il permesso di soggiorno.

    Per iscriversi ai corsi e proporsi come volontario/a è possibile inviare una mail all’indirizzo pennywirton.impruneta@gmail.com oppure recarsi presso la sede dell’associazione Gruppo Volontari di Tavarnuzze, in via Cassia 103 a Tavarnuzze.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...