spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 8 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Presentatori Alessio e Gemma: sul palco si sono esibiti personaggi… di ogni livello

     

     

     

     

     

     

     

    Sommate ballerini, comici, cantanti, barzellettieri, qualche personaggio di paese improvvisatosi artista e qualcuno che un artista lo è davvero. Se all'equazione aggiungete anche il luogo di ritrovo di tutte queste figure, il circolo Mcl di Tavarnuzze, diventa facile capire che stiamo parlando della “Serata dell'Artista”, la tradizionale festa tavarnuzzina che dal 1992 vede “dilettanti allo sbaraglio” di tutte le età, esibirsi davanti ai propri concittadini.
     

    L'edizione 2013 della festa, svoltasi la sera di sabato 11 maggio e presentata dai giovani Alessio e Gemma, è stata improntata sul tema della crisi economica. A partire dal palco, allestito con materiali di riciclo (ma non per questo meno bello) fino ad arrivare all’entrata in scena in mutande del presentatore.

     

    “Anche noi qui al circolo abbiamo un bilancio negativo – spiega Gemma – ogni anno abbiamo sempre meno introiti, sempre meno affitti della sala”.

     

    L’incasso della serata verrà reinvestito nella manutenzione del circolo, dove Alessio e Gemma sono cresciuti assieme al loro gruppo di amici e a cui adesso vogliono restituire quanto ricevuto.
     

    Tra una esibizione e l’altra e qualche problema tecnico di troppo con l’audio, che andando avanti nella serata è diventato un vero e proprio sketch comico, è andata agli archivi la ventunesima “Serata dell’Artista” (che potete rivedervi nella carrellata di foto pubblicate sopra), tra gli applausi della platea.
     

    Per dovere di cronaca occorre ricordare che oltre al notevole impegno di ragazzi e adulti del circolo, la realizzazione della festa è possibile anche grazie alla sponsorizzazione delle attività commerciali del paese, Make Up profumeria, l'Orchidea Fiori e Piante, RawStudio, Bcc Impruneta.

    di Andrea Alfani

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua