spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 7 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Agli archivi il sesto Memorial fra i quattro rioni imprunetini: applausi per tutti

    IMPRUNETA – E' l'immagine più bella dei quattro rioni di Impruneta quella che ogni anno viene scattata in occasione del "Memorial Ivano Torrini" al campo sportivo del capoluogo (le foto sono di Alberto Nocentini, che ringraziamo).

     

    Anche quest'anno Fornaci, Pallò, Sante Marie e Sant'Antonio si sono ritrovati per onorare (per la sesta volta) la memoria di Ivano Torrini, rionale dell'Antonio, correndo dietro a un pallone.

     

    Perché Ivano era, come recitava anche uno striscione "griffato" Wild Duck, la sua squadra di calcio a cinque, "Numero 10 in campo… Numero 1 nella vita".

     

    Ha lasciato un grande ricordo e un'eredità che viene onorata ogni anno con un quadrangolare amichevole, allietato anche quest'anno dai bravvisimi Moreno Morandi e Francesco Nidiaci al microfono (anche perché, anche volendo, in campo non fareebbero quella gran figura…).

     

    A proposito, anche se il risultato è l'ultima cosa in ordine di importanza… ha vinto il Pallò davanti a Sante Marie, Sant'Antonio e Fornaci. Ciao Ivano, ci si vede… fra un anno.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...