spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 6 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Viti e Franchi (Obbiettivo Comune): “Non ha pronti gli atti per attingere ai fondi regionali”

    Mentre Obbiettivo Comune si prepara a presentare il suo candidato sindaco sabato 6 aprile (clicca qui per leggere l'articolo), due suoi rappresentanti, Roberto Viti e Gabriele Franchi, tornano su una questione che da tempo gli sta particolarmente a cuore: la riqualificazione di piazza Buondelmonti.

     

    "La Regione Toscana – dicono – ha emesso il 27 novembre scors il Decreto n. 5712 relativo a cofinanziamenti ai Comuni. Il Comune di Impruneta è uno dei soggetti beneficiari relativamente ai “Lavori di riqualificazione di piaza Buondelmonti”. Il contributo concedibile per questo intervento è di 498.666 euro". 

     

    "Il Comune di Impruneta – lanciano però l'allarme – non avrà questo contributo perché certamente non adempirà agli obblighi previsti da questo decreto. Scade infatti il 19 aprile il termine per presentare gli atti necessari perché il contributo possa concretizzarsi. Tra questi atti c’è ad esempio il progetto esecutivo. E’ noto invece che attualmente la progettazione di piazza Buondelmonti è ferma al progetto preliminare, il Comune non ha ancora conferito l’ incarico per il progetto definitivo che è propedeutico per redigere il progetto esecutivo. Siamo molto molto lontani dalla progettazione richiesta per poter usufruire del finanziamento. Si pensi inoltre che i lavori di questa opera pubblica, sempre secondo gli obblighi che i beneficiari dovrebbero rispettare, devono essere terminati entro il 31 dicembre di quest'anno".

     

    "Ma oltre ad aver perso questi finanziamenti – proseguono – c’è da sottolineare che addirittura il nostro Comune non potrà neppure fare la domanda per essere inserito nel nuovo bando della Regione (la quarta raccolta progettuale) le cui domande devono essere fatte entro il 30 aprile 2013.  Risulta infatti da questo bando che è necessario (non lo era nel bando della terza raccolta), presentare il progetto definitivo corredato degli atti di approvazione e di copertura finanziaria".  

     

    "Riteniamo di poter affermare – concludono –  che queste sconfitte della amministrazione comunale sanciscano in maniera definitiva l’ affossamento del progetto di piazza Buondelmonti. Ricordiamo infine che (nel caso fosse necessario) il Comitato piazza Buondelmonti si attiverà immediatamente per raccogliere le firme valide per l’ indizione del referendum nel caso il Comune conferisca l’ incarico per la progettazione definitiva. Auspichiamo quindi che tutti i candidati sindaci si schierino affinchè si rinunci a portare avanti un progetto che ha degli indirizzi sbagliati e prevede cose assurde come abbassare il pozzo di piazza Buondelmonti".
     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua