spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 27 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sospesi anche a Impruneta i divieti di sosta per pulizia strade fino al 31 gennaio

    Alla luce dell'aumento dei contagi in generale e, di conseguenza, del crescente numero di quarantene e isolamenti presso le abitazioni

    IMPRUNETA – Il sindaco di Impruneta, Alessio Calamandrei, ha emesso un’ordinanza che sospende il divieto di sosta per pulizia strade.

    Alla luce dell’aumento dei contagi in generale e, di conseguenza, del crescente numero di quarantene e isolamenti presso le abitazioni che si stanno verificando su tutto il territorio di Impruneta.

    Si tutelano così coloro che, di fatto, non possono spostare i propri veicoli al di fuori delle aree individuate per il lavaggio e pulizia delle strade comunali.

    L’amministrazione comunale invita comunque i cittadini residenti, “non affetti da contagio da Covid-19 o non sottoposti ad isolamento in quarantena, a spostare comunque i propri veicoli nei giorni e nelle ore in cui viene effettuato il servizio di spazzamento e pulizia”.

    Questo, al fine di consentire ad Alia di assicurare, nei limiti del possibile, il servizio anche con i veicoli in sosta.

    La sospensione temporanea del divieto di sosta per pulizia della strada su tutto il territorio comunale è in vigore dal 5 al 31 gennaio 2022.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...