spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 18 Ottobre 2021
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Super successo per lo spettacolo al Teatro Moderno a favore della Fondazione Alice

    TAVARNUZZE (IMPRUNETA) – Grande successo di pubblico per “Gran varietà”, la serata dedicata alla Fondazione Alice, che si è svolta presso il teatro Moderno di Tavarnuzze (patrocinata dal Comune di Impruneta) sabato 5 ottobre.

     

    Una serata magica, speciale, uno splendido connubio  fra allegria  e solidarietà che ha coinvolto  artisti (che si sono prestati a titolo gratuito) e spettatori

     

    Riccardo Azzurri, Sergio Forconi, Bruno Santini Giovanni Lepri, Valerio Ranfagni, Angela Savi,  Francesco Nidiaci, Lido  La Torre, Giancarlo Palmas, Rosella Mugnai, Stefania Mangini, Fulvia Catelani, Claudio Coveri, Marco Consorti, Maurizio Franchi, scuola di danza Arcoballando, Cornetti a Mezzanotte, Associazione Vieniteloracconto: ecco i protagonisti  che hanno fatto battere il cuore della Fondazione.

     

    Grande soddisfazione degli organizzatori che hanno sottolineato come "queste manifestazioni sono importanti per tutto il territorio, e dimostrano come la gente, nonostante la difficoltà del momento, trovi comunque risorse per questi progetti che vanno oltre i confini del quotidiano".

     

    Simone Ciulli, padre di Alice e presidente della Fondazione ha dato appuntamento per il prossimo anno ed ha ringraziato tutti.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...