spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 22 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Tavarnuzze, la Pubblica Assistenza esulta anche sul palco… della musica: con i Laspsus al VolontMusic

    Andrea Bomberini, tastierista della band sancascianese, è volontario alla Pubblica tavarnuzzina da tre anni: lo abbiamo incontrato e ci ha raccontato la loro grande gioia

    TAVARNUZZE (IMPRUNETA) – E’ scaturito da un’idea di vari giovani, provenienti da diverse associazioni di volontariato del territorio, il VolontMusic.

    La manifestazione, che si è svolta a fine marzo al CRC dell’Antella, nata per promuovere il volontariato, in particolare tra i ragazzi, e per dare loro l’opportunità di mostrare le loro abilità e talenti musicali.

    Ne parliamo con Andrea Bomberini, volontario presso la Pubblica Assistenza di Tavarnuzze da tre anni: che ha partecipato con la sua band (i Lapsus, band sancascianese), rappresentando la sua associazione e… vincendo il contest.

    Oltre ai Lapsus per la Pubblica Assistenza tavarnuzzina, hanno partecipato altre sei associazioni.

    Tra cui la Croce d’Oro di Ponte a Ema (Scardina), la Fratellanza Popolare di Grassina (Revevants), la Croce Rossa di Bagno a Ripoli (Junio), la Misericordia dell’Antella (Sir e Dettalele), la Misericordia di Badia a Ripoli (Andrea Pacini & The Droplets) e la Misericordia del Galluzzo (con gli Outer Space).

    “Abbiamo accolto con entusiasmo questa iniziativa – ci racconta Andrea – Perché ci è stata presentata come un’opportunità importante per metterci in mostra; e perché ci è sembrata una valida proposta per promuovere il volontariato”.

    “Siamo rimasti soddisfatti – continua – dell’organizzazione dell’evento, interamente gestito da ragazzi con grande impegno e dedizione. Dalle sponsorizzazioni sui social alla diretta, dai camerini al trucco e parrucco”.

    L’evento è stato condotto da Lorenzo Baglioni, un nome e una garanzia anche da questo punto di vista.

    “La nostra felicità è stata grande quando abbiamo vinto – ci confessa Andrea – considerando che gli altri partecipanti erano altrettanto validi”.

    “Questa vittoria – aggiunge – ci permette di accedere direttamente alle fasi finali del MEI (Meeting delle Etichette Indipendenti) che si terrà a ottobre a Faenza. Un palcoscenico importante per le band emergenti come la nostra”.

    La band vincitrice per la Pubblica Assistenza di Tavarnuzze ha partecipato al contest con due brani: “Documentario”, già disponibile su tutte le piattaforme di streaming, e “Sempreverde”, che non è ancora stato pubblicato.

    “Siamo grati per questa esperienza – conclude Andrea – e per l’opportunità che ci è stata data. Di mostrare il nostro talento e sostenere una causa così importante e fondamentale come il volontariato”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...