spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 8 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Lettera al Comune e al Difensore Civico dei Verdi per Impruneta

    "Con l’approssimarsi delle elezioni, sia politiche che comunali,abbiamo inviato stamani una lettera al Comune ed al Difensore Civico per richiamare l’attenzione dell'amministrazione comunale sull’uso "istituzionale" delle quattro bacheche che risultano assegnate ai gruppi consiliari rappresentati in consiglio comunale".

     

    Lo dicono i Verdi per Impruneta, che denunciano l'uso improprio delle bacheche collocate sotto il palazzo comunale, in via Paolieri: "Risulta infatti sempre con maggior frequenza – spiegano i Verdi – che in tali bacheche vengano collocati manifesti o altre pubblicazioni che fanno riferimento direttamente alla attività di partiti politici (ad esempio primarie di partito per elezioni nazionali), anziché a quella dei gruppi consiliari assegnatari delle bacheche".
     

    "Poiché per le bacheche assegnate ai gruppi consiliari – spiegano – con delibera della giunta comunale n.74/2008 è stato stabilito che “essendo destinate agli organi istituzionali, non sono soggette al pagamento del canone annuo né al versamento della cauzione”, si richiede che il loro utilizzo abbia effettive finalità istituzionali, attinenti alla attività dei gruppi consiliari, e non debbano essere furbescamente quanto impropriamente essere utilizzate per i partiti di riferiment"o.

     

    "Un utilizzo ancor più scorretto – concludono – visto che, mentrenoi per fruire della bacheca comunale abbiamo dovuto versare la cauzione e pagare il canone d’uso annuale, le bacheche attribuite ai gruppi consiliari ne sono invece state esentate. E’ evidente che con le prossime scadenze elettorali il pertinente utilizzo delle bacheche assegnate ai gruppi consiliari diverrà ancor più una pressante esigenza, per cui si raccomanda che il Comune sappia frasi “garante” del corretto uso di tali bacheche".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...