spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 6 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Valorizzazione terracotta: Impruneta entra a far parte dell’associazione Città dei Presepi

    L'associazione, nata ad agosto del 2020, si propone lo scopo di coordinare e promuovere una rete di soggetti impegnati nella valorizzazione delle opere presepiali

    IMPRUNETA – Con l’approvazione all’unanimità nell’ultimo consiglio Comunale, Impruneta entra a far parte a tutti gli effetti dell’associazione Città dei Presepi.

    L’associazione è nata ad agosto del 2020, con sede a Cerreto Guidi, e si propone lo scopo di coordinare e promuovere una rete di soggetti impegnati nella valorizzazione delle opere presepiali.

    “Il Comune di Impruneta – spiega l’amministrazione comunale – con il suo presepe in terracotta realizzato da artisti di fama internazionale presso le fornaci a marchio CAT del territorio, opera unica nel suo genere, non poteva non farne parte”.

    Il vicesindaco Matteo Aramini, che ha proposto la delibera consiliare, dichiara: “Prima di tutto sono orgoglioso che anche questa proposta sia stata accolta all’unanimità”.

    “Stiamo davvero operando in modo strategico – riprende – creando tutte quelle basi su cui posare la ripartenza di Impruneta. Con questa operazione puntiamo a dare lustro alla meraviglia che viene allestita tutti gli anni sotto le festività natalizie e che va a decorare, con la nostra eccellenza di punta, piazza Buondelmonti”.

    L’Associazione ha tra gli scopi statuari più importanti quelli di promuovere la cultura del presepe con il suo messaggio di pace e di solidarietà, di sviluppare sinergie e collaborazioni tra gli enti pubblici e privati associati e non, di valorizzare l’artigianato e di conseguenza le piccole e medie imprese ad esso collegate e tutelare le identità culturali, le tradizioni e le bellezze dei territori.

    “Ho sempre pensato che il nostro presepe fosse da valorizzare – continua il vicesindaco Matteo Aramini – e questa scelta ci spingerà a lavorare insieme agli altri comuni nella promozione e creazione di pacchetti turistici che incentiveranno l’arrivo di ospiti su Impruneta”.

    “Un grande ringraziamento – tiene a evidenziare – alle fornaci che mettono tutti gli anni a disposizione non solo i pezzi, ma anche il personale per l’allestimento che viene realizzato in collaborazione con l’amministrazione ed il Centro Commerciale Naturale Il Pozzo”.

    “Il prossimo passo su questo tema? Provare ad implementarlo con statue nuove – conclude Aramini – magari anche una l’anno, facendolo così divenire un’attrazione sempre in grado di rinnovarsi”.

    Il Presepe è composto da statue in terracotta a grandezza naturale, raffiguranti la Sacra Famiglia ed altri personaggi, e viene allestito nel periodo natalizio all’aperto, avvolgendo lo spettatore in un’atmosfera speciale grazie all’illuminazione, sul sagrato della Basilica di Santa Maria dell’Impruneta.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua