spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 6 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Autopalio e cantieri: incoerente e irrazionale la reazione delle istituzioni locali”

    "Prima hanno sensibilizzato Anas e lottato per la messa in sicurezza di due viadotti in condizioni di estremo degrado (ed aggiungo pericolosità) e poi si lamentano per l'inizio dei lavori"

    Buongiorno. Innanzitutto voglio ringraziare il Gazzettino del Chianti per essere sempre così attento alle problematiche dei cittadini della zona.

    Vi scrivo per unirmi a Sonia ed ai cittadini della Valdelsa che chiedono a gran voce che i lavori di ristrutturazione dei Viadotti Falciani e Docciola vengano iniziati al più presto, come da annuncio di Anas per la settimana in corso.

    # Autopalio: “I sindaci non pensino di fare rimandare i lavori sui viadotti Falciani e Docciola”

    Trovo che la reazione delle autorità della zona in questione sia incoerente e irrazionale.

    Prima hanno sensibilizzato Anas e lottato per la messa in sicurezza di due viadotti in condizioni di estremo degrado (ed aggiungo pericolosità) e poi si lamentano per l’inizio dei lavori cercando un confronto con Anas per i possibili disagi su questo tratto di strada.

    Per quanto riguarda il turismo ( e chi scrive ha lavorato nel settore per un ventennio) se per il 2021 non è ancora decollato a metà luglio, non pensiamo che lo faccia ad agosto.

    E poi i turisti se vogliono visitare la Valdelsa e il Senese possono benissimo scegliere strade panoramiche ed alternative e non vengono certo demotivati (dal loro paese al momento della prenotazione) da un cantiere per la messa in sicurezza di due viadotti.

    Inoltre credo che se gli italiani si abituassero alle partenze intelligenti (vista anche la crisi economica dovuta alla pandemia) i problemi delle file da rientro soprattutto la domenica pomeriggio, sarebbero ridotte notevolmente.

    Io mi auguro vivamente che quanto promesso da Anas sia iniziato il prima possibile, giustissima la vigilanza sui tempi e sulle condizioni dei lavori.

    E che le autorità siano sagge e comprendano l’estrema necessità della messa in sicurezza dei due Viadotti, il prima possibile visto che Anas ha deciso di stanziare una cifra notevole per un lavoro che ha carattere d’urgenza.

    Cordiali saluti e ancora grazie per il vostro quotidiano lavoro.

    Ilaria Borsieri

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Scrivi anche tu... al Gazzettino del Chianti!

    Devi segnalare un disservizio? Contattare la nostra redazione? Scrivere una lettera al direttore? Dire semplicemente la tua? Puoi farlo anzi... devi!

    Scrivici una mail a: redazione@gazzettinodelchianti.it

    Leggi anche...