spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 11 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Bus verso Greve in Chianti (via Strada): ragazzini lasciati a piedi a Ponte a Niccheri”

    "Il risultato è che i genitori, lavoratori e non, si debbano mettere in macchina pur pagando un salato abbonamento mensile e recuperarli"

    Gentile redazione, mi rivolgo a voi per segnalare quello che sta succedendo da inizio scuola ad oggi nelle autolinee Chianti Valdarno.

    Bambini al ritorno da scuola dalle ore 14.25, 14.40, alla fermata di Ponte a Niccheri per Greve in Chianti (via Strada) lasciati a piedi.

    Da uno, due, tre pullman senza neanche rallentare. E non  stracolmi di passeggeri.

    Con il risultato che genitori, lavoratori e non, si debbano mettere in macchina pur pagando un salato abbonamento mensile e recuperarli, altrimenti tornano a casa alle 16 non essendoci altri pullman fino ad allora.

    Ma il colmo è stato di un autista in particolare che tre giorni fa, la mattina alle ore 7.05, alla fermata di Chiocchio lascia a piedi mio nipote (la vettura vuota). Pazienza prende il pullman dopo.

    Il giorno dopo l’autista si ferma e dice: se sali ancora tutte le mattine con trolley e zaino io ti lascio a piedi.

    Un ragazzino di 11 anni non ci rimane proprio bene ,pensando pure che tutte quegli ingombri gli spezzano la schiena.

    Ma sta andando scuola, non in ferie per un mese, e tutti quei libri lui li deve portare.

    Grazie per l’attenzione. 

    Simonetta Cambi

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Scrivi anche tu... al Gazzettino del Chianti!

    Devi segnalare un disservizio? Contattare la nostra redazione? Scrivere una lettera al direttore? Dire semplicemente la tua? Puoi farlo anzi... devi!

    Scrivici una mail a: redazione@gazzettinodelchianti.it

    Leggi anche...