spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 1 Luglio 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Gaiole in Chianti: “Compie quattro anni il lucchetto alla Pieve di Spaltenna”

    "Serra ai fedeli e ai visitatori una delle pievi più importanti e antiche del Chianti. Dove era in uso celebrare le cresime e le veglie della frastornata, allegorica e pantagruelica Lega del Chianti"

    Compie quattro anni il lucchetto che serra ai fedeli e ai visitatori una delle pievi più importanti e antiche del Chianti.

    Dove era in uso celebrare le cresime e le veglie della frastornata, allegorica e pantagruelica Lega del Chianti, alla presenza del vescovo di Fiesole (il penultimo dei quali, luciano Giovannetti, per la storia, privatizzò la chiesa del popolo di Vertine).

    Il cartello lì appeso dal 2018 recita: “In attesa di ispezioni e perizie che rassicurino sulla stabilità dell’immobile, a garanzia nostra e delle persone che frequentano la chiesa, si chiude l’edificio sospendendo fin da ora ogni cerimonia programmata”.

    A distanza di quattro anni, l’incolumità dell’edificio può darsi che sia stata verificata, ma ciò che è certo, senza alcuna ombra di dubbio, è l’insensibilità che mostra la proprietà.

    Andrea Pagliantini

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Scrivi anche tu... al Gazzettino del Chianti!

    Devi segnalare un disservizio? Contattare la nostra redazione? Scrivere una lettera al direttore? Dire semplicemente la tua? Puoi farlo anzi... devi!

    Scrivici una mail a: redazione@gazzettinodelchianti.it

    Leggi anche...