spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 1 Luglio 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “In giro per la Berardenga: fra latte di acciughe, spazzatura sotto al Gallo e Golf sotto l’Orologio”

    "Raccolta e pulizia da rifiuti sul bordo strada; la bevanda più bevuta è la Red Bull, le sigarette più fumate, stando ai pacchetti le Winston..."

    Berardenga, la pulizia: dalla Golf del Principe al Gallo Nero

    Sembra che il gallo si sia messo due calzettoni turchesi, invece sono solo sacchi della spazzatura.

    Raccolta e pulizia da rifiuti sul bordo strada che va da due bei monumenti conosciuti e inamovibili.

    Il Gallo Nero, simbolo e marchio del Consorzio Vino Chianti Classico, posizionato sul perimetro di vigna di Felsina, all’ingresso del capoluogo e la Golf parcheggiata fissa sotto la Torre dell’Orologio, del Principe Otto Von Berardenga.

    In mezzo la stitichezza umana manifestata in mille oggetti diversi: la bevanda più bevuta è la Red Bull, le sigarette più fumate, stando ai pacchetti le Winston, le mascherine (tante) sono più quelle chirurgiche che quelle ad altra protezione, mentre lo sport più praticato è il lancio dei gratta e vinci perdenti.

    Singolare ritrovamento, poco distante dal Gallo, una latta da mezzo chilo di acciughe, che, ben salate, mantengono la sete del marrano le ha gettate.

    Andrea Pagliantini

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Scrivi anche tu... al Gazzettino del Chianti!

    Devi segnalare un disservizio? Contattare la nostra redazione? Scrivere una lettera al direttore? Dire semplicemente la tua? Puoi farlo anzi... devi!

    Scrivici una mail a: redazione@gazzettinodelchianti.it

    Leggi anche...