spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “L’alluvione ha danneggiato l’Anello dei Castelli e la valle di Cintoia: occorre intervenire per la messa in sicurezza”

    "Interrotta in più tratti la strada romanica, presenza di grossi massi in bilico sul sentiero, interrotto e forse danneggiato il ponte, pure di età romanica..."

    Spettabile redazione del Gazzettino del Chianti, con la presente intendo segnalarvi quanto segue, sperando che enti e istituzioni intervengano.

    Le alluvioni di agosto hanno provocato ingenti danni anche alla strada romanica che da Sezzate (loc. Filicaia) conduce fino alla villa di Cintoia, nel comune di Greve in Chianti.

    Interrompendo il percorso turistico dell'”anello dei castelli” della valle di Cintoia e il relativo sentiero Cai.

    Interrotta in più tratti la strada romanica, presenza di grossi massi in bilico sul sentiero, interrotto e forse danneggiato il ponte, pure di età romanica.

    Così come seriamente danneggiato e oggi pericolante il ponte in pietra a fondo valle, all’altezza del vecchio mulino abbandonato.

    Pure l’alveo del Rio Sezzate è stato stravolto e presenta numerosi accatastamenti di detriti e legname tali da ostacolare il regolare corso del torrente.

    Occorre, quando saranno ripristinati e messi in sicurezza altri luoghi più urgenti, intervenire anche tra Sezzate e Cintoia.

    Per rendere di nuovo fruibile e mettere in sicurezza il sentiero percorso ogni anno da centinaia di appassionati e turisti.

    Grazie per l’attenzione.

    Giorgio Sturlese Tosi

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Scrivi anche tu... al Gazzettino del Chianti!

    Devi segnalare un disservizio? Contattare la nostra redazione? Scrivere una lettera al direttore? Dire semplicemente la tua? Puoi farlo anzi... devi!

    Scrivici una mail a: redazione@gazzettinodelchianti.it

    Leggi anche...