spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 5 Marzo 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Daini, cinghiali: ho 82 anni, vi dico come era senza”

    Caprioli e cinghiali… io ho 82 anni e questi tipi di selvaggina non c'erano, ma solo volpi, donnole, faine, ricci. E ho vissuto tutta la mia vita tra boschi e campi; tantomeno qui da noi vi erano lupi.

     

    I cinghiali erano solo in Maremma, gli ungulati erano solo in un recinto a Vallombrosa, ci portavo i miei figli a vederli.

     

    Alcune volte, i lupi. Alcuni e solo nelle cime di alcune montagne: ora tutti questi animali sono tanti e rappresentano un grave pericolo per la circolazione e per l'agricoltura.

     

    Molti incidenti hanno fatto morti e feriti, e non era necessario inserire molti lupi per abbassare la densità, ma bastava abbatterne di più.

     

    Ora i lupi rappresentano un pericolo per le greggi.Ma non venitemi a dire che non sono stati lanciati, spece gli ungulati, posso dire di dove vengono e chi ha dato l'ordine…

    di Giordano Bencini

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Scrivi anche tu... al Gazzettino del Chianti!

    Devi segnalare un disservizio? Contattare la nostra redazione? Scrivere una lettera al direttore? Dire semplicemente la tua? Puoi farlo anzi... devi!

    Scrivici una mail a: redazione@gazzettinodelchianti.it

    Leggi anche...