spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 13 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Project financing per illuminazione pubblica a Impruneta: si intervenga anche in via Vecchia di Pozzolatico”

    "Impianto ormai obsoleto, che risale al lontano 1988, epoca della realizzazione dell'insediamento edilizio, quindi vecchio di oltre 35 anni..."

    Gentile redazione,

    ho letto nei giorni scorsi sulle pagine del Vostro giornale l’articolo in cui si dice che il Comune di Impruneta ha firmato in questi giorni il contratto per il project financing sull’illuminazione pubblica che riguarda gli impianti del territorio imprunetino.

    Il progetto, che prevede “la riqualificazione energetica, adeguamento normativo e gestione dei vettori energetici, migliorando l’efficienza degli impianti e riducendo le emissioni di CO2”, ha un importo, spalmato nei prossimi 15 anni, che si aggira intorno ai 3.755.000, euro (oltre IVA), una cifra davvero cospicua “che si occuperà della riqualificazione e dell’efficientemente energetico degli impianti di pubblica illuminazione e semaforici del Comune”.

    “Questa ottimizzazione contribuirà anche a diminuire le emissioni di CO2, favorendo un miglioramento della qualità dell’aria cittadina. Inoltre, con l’aggiornamento degli impianti, si assicurerà una miglior illuminazione delle strade e delle piazze, aumentando la sicurezza e il comfort per i cittadini”.  

    Ma veniamo al motivo per cui ho scritto alla vostra redazione.

    Non voglio dilungarmi troppo, ma volevo metter in evidenza e all’attenzione dell’amministrazione imprunetina, anche se sicuramente ne sarà a conoscenza, la situazione in cui si trova l’impianto di illuminazione pubblica (anche se i problemi dell’insediamento, ai quali l’amministrazione dovrebbe provvedere, sono ben altri, ma non sto qui a ricordare perché non sono attinenti al progetto in questione) del luogo in cui io abito, per la precisione il villaggio PEEP situato sulla via Vecchia di Pozzolatico, nella frazione, appunto, di Pozzolatico.

    Impianto ormai obsoleto, che risale al lontano 1988, epoca della realizzazione dell’insediamento edilizio, quindi vecchio di oltre 35 anni, che non rispetta certo la normativa vigente in materia di illuminazione pubblica.

    In quanto, oltre alla pericolosità legata alla stabilità dei lampioni che si trovano su tutta l’area a cui faccio riferimento, anche i corpi illuminanti non si attengono certo alle norme attualmente in vigore per tali impianti, norme che riguardano la prevenzione dall’inquinamento luminoso e il risparmio energetico.

    Vorrei sperare, e qui concludo, che nel progetto di project financing approvato dal Comune di Impruneta vi sia previsto anche uno stanziamento per un intervento all’impianto di illuminazione pubblica del PEEP di via Vecchia di Pozzolatico, per la sua messa in sicurezza e l’adeguamento.

    Mauro Muscas

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Scrivi anche tu... al Gazzettino del Chianti!

    Devi segnalare un disservizio? Contattare la nostra redazione? Scrivere una lettera al direttore? Dire semplicemente la tua? Puoi farlo anzi... devi!

    Scrivici una mail a: redazione@gazzettinodelchianti.it

    Leggi anche...