giovedì 24 Settembre 2020
Altre aree

    “San Casciano, la rampa da skate all’ex Stianti oltre che brutta non è neanche utilizzata”

    "È sicuramente un richiamo serale per i ragazzini, che dopo cena si appollaiano per un po' sopra la struttura, al buio perché non ci sono lampioni, rischiando una gamba a salire e scendere"

    Facendo seguito alla mia lettera del 11 giugno 2020, purtroppo i fatti mi stanno dando ragione. 

    La rampa da skate sopra il parcheggio ex Stianti, a San Casciano, oltre a essere brutta e fuori da ogni contesto, è proprio incompresa.

    Nel senso che in questi due mesi non ci ho mai visto un ragazzo con lo skate board.

    È sicuramente un richiamo serale per i ragazzini, che dopo cena si appollaiano per un po’ sopra la struttura, al buio perché non ci sono lampioni, godendo della loro privacy e rischiando una gamba a salire e scendere.

    Il Comune, vincitore di un bando, ha compartecipato alla spesa di 40.000 euro per la costruzione della rampa  e quindi non ha fatto un grosso esborso.

    A mio avviso, se lo spazio in futuro continuerà a non  essere utilizzato, sarà meglio abbattere il tutto, pavimentare e mettere lampioni e panchine.

    A volte la seconda viene meglio della prima. Saluti.

    Luca Manetti

    Scrivi anche tu... al Gazzettino del Chianti!

    Devi segnalare un disservizio? Contattare la nostra redazione? Scrivere una lettera al direttore? Dire semplicemente la tua? Puoi farlo anzi... devi!

    Scrivici una mail a: [email protected]

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino