spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 5 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    San Polo in Chianti: “Enorme disagio creato da Autolinee Toscane con la linea 354 che salta continuamente”

    "I genitori sono costretti ad andare a Grassina a Firenze per riportarli a casa. Siamo un paese dormitorio? Forse, ma dateci la possibilità di tornare a casa ad un'ora decente"

    Mi chiamo Monica Bentivoglio e vivo a San Polo in Chianti.

    Vi espongo l’enorme disagio creato da Autolinee Toscane con la linea 354.

    Linea che dovrebbe raccogliere gli studenti e riportarli a casa ma che salta continuamente con ripetuti ticket aperti di reclamo.

    Vorrei sottoporre al nostro Comune di Greve in Chianti la problematica costante vista la penuria di mezzi per il piccolo paese di San polo “completamente abbandonato” dalle istituzioni.

    I genitori sono costretti ad andare a Grassina a Firenze per riportarli a casa.

    Per gentile concessione hanno aggiunto un mezzo che parte dalla stazione di Santa Maria Novella alle 14.30 poi il buio fino al tardo pomeriggio.

    Credo che la vita dei nostri ragazzi non ancora autonomi debba avere più attenzione perché fanno sport e altre attività.

    Siamo un paese dormitorio? Forse, ma dateci la possibilità di tornare a casa ad un’ora decente.

    Monica Bentivoglio

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Scrivi anche tu... al Gazzettino del Chianti!

    Devi segnalare un disservizio? Contattare la nostra redazione? Scrivere una lettera al direttore? Dire semplicemente la tua? Puoi farlo anzi... devi!

    Scrivici una mail a: redazione@gazzettinodelchianti.it

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua