spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 10 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Tpl: migliorare le corse a servizio degli abitanti sulla viabilità lungo la Greve (Ferrone-Falciani-Tavarnuzze)”

    "Rimane aperta aperta la necessità di sostenere una migliore fruizione ed integrazione col servizio urbano anche per altre frazioni di Impruneta, poste sull'asse viario lungo la valle del fiume Greve"

    L’inserimento, a decorrere dal 1° lagosto 2022, delle corse della tratta “Impruneta capoluogo – Firenze”, nella “rete urbana” del trasporto pubblico locale era la soluzione, attesa da oltre undici anni dai cittadini del capoluogo di Impruneta, di cui non possiamo che essere soddisfatti.

    Questo esito positivo mantiene aperta la necessità di sostenete una migliore fruizione ed integrazione col servizio urbano anche per altre frazioni ed abitanti dello stesso comune, poste sull’asse viario lungo la valle del fiume Greve.

    E che sono invece rimaste nel servizio delle corse di trasporto extraurbano, ricomprese tra Il Ferrone, Falciani e Tavarnuzze, 

    Per questo abbiamo scritto una lettera a Regione Toscana, Città Metropolitana e Autolinee Toscane sollecitando l’attenzione in proposito da parte di enti e gestore del servizio:

    Si rileva che l’avviso della modifica per la applicazione della tariffa urbana tra Impruneta capoluogo e Firenze, resa noto sul sito web della Città metropolitana di Firenze e di Autolinee Toscane precisa che:

    “Questo cambiamento riguarderà la tratta Firenze.Impruneta che viene svolta dalle linee 366A e 366B. Inoltre, limitatamente ai collegamenti reciproci tra le località Petigliolo, La Presura, L’Ugolino e San Martino, sarà possibile utilizzare il titolo urbano anche sulla linea 365A.

    Per le altre linee che, pur passando da Impruneta, continueranno a fare servizio extraurbano, la tariffa rimarrà invariata secondo le fasce kilometriche di appartenenza”.

    Pertanto chiediamo chiarimenti agli Enti e Gestore del Servizio  per i seguenti aspetti:

    1) Se è consentito utilizzare il titolo urbano anche sulla linea 365/A per le corse che transitano sulla Via Chiantigiana – Strada Regionale 222 (nella direttrice fra La Martellina e Grassina), perché non è previsto di poter utilizzare lo stesso titolo di viaggio sulle corse della stessa linea 365/A che invece transitano sulla Via Chiantigiana per il Ferrone – Strada Provinciale 3, nella direttrice “Il Ferrone – Falciani – Tavarnuzze/Galluzzo”?

    2) Gli abitanti de Il Ferrone, utenti del servizio di trasporto pubblico, per raggiungere Firenze, debbono attualmente pagare il biglietto o l’abbonamento extraurbano di “fascia 3” (cioè per corse di oltre 20 Km di percorrenza).

    Da un riscontro sul sito web di Regione Toscana Muoversi in Toscana – Regione Toscana  tramite l’app “Travel Planner” (https://www.muoversintoscana.it/gw/travelplanner) risulta che la percorrenza “Ferrone – Stazione Autolinee Toscane” sia di 18 Km nella direttrice “Il Ferrone – Galluzzo – Firenze” e di 20 Km nella direttrice “Il Ferrone – Strada in Chianti – Firenze”.

    Si chiede pertanto di conoscere per quale motivo agli utenti del servizio di trasporto pubblico per il collegamento Il Ferrone – Firenze sia applicata la tariffa di “fascia 3” (per corse di oltre 20 km) con biglietto singolo da € 3,50 ed abbonamento mensile di € 58,50, anziché la tariffa di “fascia 2” (per corse fino a 20 km) con biglietto da € 2,60 ed abbonamento mensile di 46,50.

    Verdi per Impruneta

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Scrivi anche tu... al Gazzettino del Chianti!

    Devi segnalare un disservizio? Contattare la nostra redazione? Scrivere una lettera al direttore? Dire semplicemente la tua? Puoi farlo anzi... devi!

    Scrivici una mail a: redazione@gazzettinodelchianti.it

    Leggi anche...