spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 11 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il Belcanto a cielo aperto. L’estate chiantigiana vola sulle note della grande opera lirica

    Concerti, master class nelle piazze di Greve in Chianti e Radda in Chianti. I sindaci Sottani e Mugnaini: "I nostri territori uniti dalla grande passione per la musica"

    CHIANTI – Musica, armonie e territorio: la grande bellezza del Chianti è dedicata a chi ama farsi sedurre dalla lirica e dalla classica, oltre che dal vino e dal buon vivere campagna.

    L’obiettivo dell’offerta culturale del Comune di Greve in Chianti che condivide con il Comune di Radda in Chianti il progetto culturale “Belcanto in Tuscany” è quello di rendere ancora più attraente il “brand Chianti”, già affermato sui mercati turistici, attrarre e intrattenere cittadini e visitatori con proposte di grande qualità musicale e artistica.

    L’estate grevigiana è una calda esplosione di note che entra nel vivo da giovedì 4 agosto e farà eco negli spazi e nei luoghi storici dei comuni di Greve e Radda, territori di eccellenza ricchi di risorse e tesori culturali.

    Il vento dell’estate chiantigiana soffia nelle piazze, nelle pievi, nelle terrazze di Greve in Chianti e Radda in Chianti.

    “E’ il segno unitario e condiviso di una maestosa vitalità culturale – dichiarano i sindaci Paolo Sottani (Greve) e Pierpaolo Mugnaini (Radda) – che prende vita attraverso un cartellone di eventi, concerti e master class caratterizzati dalla grande passione per il live ambientato in alcuni dei palcoscenici naturali e storico architettonici tra i più prestigiosi del territorio”.

    “Investire sulla cultura nel Chianti – rilanciano – con proposte di qualità è possibile anche grazie alla preziosa collaborazione istituzionale”.

    I concerti pubblici, le lezioni master class si terranno il 4 agosto alle ore 21.15 al Convento di Santa Maria al Prato di Radda e il 5 agosto alla terrazza del Museo San Francesco.  In programma l’opera di Giacomo Puccini “Suor Angelica”.

    I concerti proseguiranno con una selezione di scene d’opera a cura dell’Orchestra Amedeo Modigliani il 9 agosto nella terrazza del Museo San Francesco, l’11 agosto in piazza Ferrucci a Radda e il 12 agosto in piazza Santa Croce a Greve.

    Belcanto in Tuscany è diretto da Giovanni Reggioli e Dona Vaughin. A dirigere i giovani cantanti è Timothy Levefre. Ingresso libero.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...