spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 14 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Donazioni sangue: a Mercatale i Fratres festeggiano (con Lorenzo) la 500esima del 2018

    A "siglarla" un 18enne alla prima donazione. Accanto a lui una donna di religione musulmana: "Donare è un dovere"

    MERCATALE (SAN CASCIANO) – Un altro bel traguardo per il Gruppo Fratres Donatori di Sangue, Unità di raccolta Chianti di Mercatale e San Casciano.

     

    Questa mattina, sabato 8 dicembre, negli ambulatori di piazza Vittorio Veneto 10, Lorenzo Calcagni, classe 2000 ha effettuato la 500esima donazione del 2018 (tra l’altro era alla sua prima esperienza).

     

    Erano davvero in tanti i donatori che, pazientemente, hanno atteso il loro turno per un gesto davvero encomiabile, che può arrivare a salvare una vita.

     

     

    Un altro particolare che fa piacere citare: accanto a Lorenzo una signora di religione musulmana. Orgogliosamente ci ha detto che non è la prima volta che dona: "Lo sento come un dovere" ci ha spiegato sorridendo.

     

    Altra curiosità: quest’anno all’albero di Natale in piazza Vittorio Veneto, oltre ai classici addobbi natalizi, sono stati appesi i fregi del Gruppo Fratres  con delle gocce rosse.

     

    Prossimo appuntamento per donare è il 6 gennaio 2019. Per informazioni e prenotazioni si possono chiamare i numeri di Mercatale 3314569686 oppure San Casciano 3348960696.

    di Antonio Taddei

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...