spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 14 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Arci San Casciano, il 2 giugno pranzo a sostegno della candidatura di Roberto Ciappi a sindaco

    Il presidente Malquori: "Roberto è socio del circolo e per anni ha fatto il volontario in cucina. A lui e alla coalizione che lo sostiene va tutta la nostra fiducia per altri cinque anni"

    SAN CASCIANO – Domenica 2 giugno alle ore 12.45 l’Arci di San Casciano organizza un pranzo a sostegno della candidatura di Roberto Ciappi a sindaco di San Casciano.

    “Roberto – sottolinea il presidente della casa del popolo di via dei Fossi, Danilo Malquori – è socio del circolo e per anni ha fatto il volontario in cucina, ha dimostrato negli anni di saper ben amministrare prima come consigliere, poi assessore ed infine sindaco”.

    “In una consiliatura complicata come quella passata- ricorda il presidente dell’Arci sancascianese – con la pandemia da Covid che ha messo a dura prova la tenuta sociale e economica del nostro territorio, in particolar modo le associazioni come la nostra”.

    “A lui e alla coalizione che lo sostiene – rimarca Malquori – va tutta la nostra fiducia per altri cinque anni di buona amministrazione”.

    “Invitiamo tutti gli amici del circolo a partecipare al pranzo – conclude – per dimostrare che noi ci siamo, con i nostri principi di socialità, inclusione, solidarietà, uguaglianza di diritti, che difenderemo sempre anche in periodi storici difficili come questi”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...