spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 14 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Picchia la fidanzata per strada: 41enne sancascianese arrestato dai carabinieri

    Residente a San Casciano, domiciliato a Scandicci: ha anche tirato una testata in faccia a un poliziotto

    SAN CASCIANO-SCANDICCI – Arresto in piena notte, alle 2 di martedì 30 aprile, da parte dei militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia carabinieri di Scandicci.

     

    Che hanno fatto scattare le manette ai polsi di un cittadino italiano, A.S., classe 1978, residente a San Casciano e domiciliato a Scandicci.

     

    Che poco prima, alle 22 di lunedì 29 aprile, al culmine dell’ennesima lite avvenuta in strada, in via Monti, ha aggredito con alcuni pugni alla schiena la propria fidanzata convivente.

     

    Il 41enne, nell’occasione, ha pure colpito al volto con una testata un Sovrintendente della Polizia di Stato, di stanza presso la Questura di Firenze, intervenuto per difendere la donna e che transitava nella zona fuori servizio.

     

    Quest’ultimo, trasportato presso il pronto soccorso San Giovanni di Dio di Firenze, è stato refertato cn lesioni giudicate guaribili in 30 giorni.

     

    La donna ha riportato lievi lesioni alla schiena, non refertate. L’arrestato, trovato anche in possesso di 8 grammi di hashish, dopo le formalità di rito è stato portato in carcere, a Sollicciano.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...