spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 18 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Otto furti fra San Casciano e Montelupo: arrestato (anche se era già in carcere) 30enne

    Albanese, su di lui gravi indizi di essersi introdotto in alcune case e aver rubato per un valore di circa 50mila euro

    FIRENZE – FIRENZE – Nel pomeriggio di ieri, venerdì 2 novembre, i Carabinieri di Firenze-Legnaia hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere ad un 30enne pregiudicato albanese.

     

    Su di lui gravi indizi di colpevolezza, come da indagini svolte dai carabinieri di Piacenza, in ordine ad otto furti in abitazione (art. 624 bis c.p.), commessi nel periodo settembre-ottobre 2017, a San Casciano e Montelupo Fiorentino.

     

    L’uomo è gravemente indiziato, infatti, di essersi introdotto all’interno delle private abitazioni, dopo aver forzato porte d’ingresso e finestre, e di essersi impossessato di oggetti di valore per una somma complessiva di circa 50.000 euro.

     

    L’arrestato era già detenuto per altra causa nel carcere di Firenze Sollicciano

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...