spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 4 Giugno 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Atti vandalici senza fine fra il Piazzone e viale Garibaldi: nel campo gettano di tutto. Transenne, cestini…

    Scaraventati in mezzo agli olivi anche i bidoncini per la raccolta differenziata. Pieni di scritte i bagni pubblici nei pressi della chiesa di San Francesco

    SAN CASCIANO – A essere fra le più dispiaciute per i ripetuti atti vandalici che da qualche tempo sono commessi tra piazza della Repubblica (giardini del Piazzone) e viale Garibaldi sono in gran parte le persone più anziane.

    Che “vivono” la terrazza che guarda la valle della Pesa, lungo il viale Garibaldi, sede anche del mercato del lunedì a San Casciano.

    Il terreno sottostante, tempestato da belle piante di olivi, oltre ad essere un ricettacolo di sporco, cartacce, bottiglie (cruccio anche per chi vi lavora la terra), “ospita” spesso anche… transenne stradali.

    E, adesso, pure i bidoncini della raccolta differenziata delle famiglie vicine. E, non certo per ultimi, sono stati sradicati e scaraventati nel campo anche i cestini di ferro. Oltre a un cartello stradale.

    Inoltre, sono stati estratti i pali di sostegno a uno degli alberi piantati nella zona dei giardini.

    “Non è possibile che debbano sempre vincere gli stupidi in questo paese – ci dice affranto Bruno, pensionato, amante del paese – E non ci vengano a dire che sono “ragazzate”, noi alla loro età non facevamo quello che fanno oggi loro”.

    “Ma poi perché rompere – domanda – scaraventare transenne e tutto quello che gli capita sotto le mani nel campo?”.

    Un altro sancascianese che frequenta spesso questa zona del paese ci dice: “Provi ad affacciarsi ai bagni pubblici, sono pieni di scritte sulle mattonelle e dietro le porte. Frasi sconnesse, parolacce”.

    “Ma che gusto – si domanda anch’esso – avranno a chiudersi nel bagno e mettersi a scrivere sulle pareti? Non ci sono cose più belle da fare? Vagli a capire…”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...