spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 3 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Biblioteca San Casciano, non solo libri: ormai è diventata un vero e proprio centro culturale

    Il bibliotecario Marco Rossetti lancia nuove proposte per l'estate, rivolte soprattutto ai lettori in erba

    SAN CASCIANO – Non solo un punto di raccolta letteraria, una sede di consultazione e archiviazione dei libri ma uno spazio pubblico ad accesso libero, un grande hub culturale che offre servizi aperti e inclusivi alla comunità.

    La biblioteca comunale di San Casciano fa crescere la sua mission di centro polivalente nei mesi estivi con una pluralità di interventi culturali e di animazione che portano l’amore per i libri fuori dall’edificio di via Roma, coinvolgendo sempre più la comunità ed in particolare i piccoli lettori negli spazi aperti della città.

    È il bibliotecario Marco Rossetti, attivo a San Casciano da oltre 15 anni, specialista della divulgazione e dell’orientamento letterario, uno degli animatori più intraprendenti che dà un ruolo di primo piano alla funzione sociale della biblioteca, superando la tradizionale visione che assegna alla struttura la promozione della lettura come attività esclusiva.

    “Grazie anche all’attività di chi mi ha preceduto – commenta Marco Rossetti – la biblioteca di San Casciano che oggi annovera un patrimonio documentale vasto ed eterogeneo, costituito da oltre 45.000 documenti, tra volumi e materiale multimediale, è diventato negli anni uno dei luoghi di integrazione e coesione più frequentati della nostra comunità, un luogo che genera cultura stimolando e favorendo competenze e nuove abilità e soprattutto incrementando le relazioni sociali”.

    “La biblioteca sancascianese accoglie – rimarca – intrattiene e trasmette conoscenze contrastando anche la scarsa alfabetizzazione dei mezzi informatici e il fenomeno di divario digitale”.

    Ne dà prova il corso, partito da qualche settimana, per imparare ad usare lo smartphone a supporto soprattutto della popolazione anziana o di chi ha scarsa dimestichezza con i mezzi informatici.

    La biblioteca offre l’opportunità di imparare ad usare il cellulare in maniera gratuita con incontri individuali su appuntamento.

    Altre iniziative, dedicate all’infanzia, sono nate dalla fucina di idee e proposte di Marco Rossetti.

    “Con l’arrivo della bella stagione – continua il bibliotecario – abbiamo pensato di investire sul carattere itinerante dei libri, mettendo in piedi un viaggio con le parole che permetta alla cultura circolante e in costante movimento di conquistare territori diversi da quelli delle sale lettura, uscire allo scoperto e mettere radici nei giardini e nelle piazze”.

    “Il giardino delle storie” consiste in un ciclo di letture animate outdoor, per bambini dai 3 ai 6 anni, attivo fino al 29 luglio negli spazi del Piazzone (piazza della Repubblica).

    Anche “Piccoli geni in biblioteca”, iniziativa rivolta ai bambini di età compresa fra i 5 e gli 11 anni, porta la conoscenza in trasferta, nei giardini della biblioteca.

    Il progetto propone laboratori ed esperimenti ispirati alle competenze dei quattro giovani del servizio civile impiegati dal Comune, tra cui studenti universitari in archeologia e chimica.

    I ragazzi che collaborano alla realizzazione dell’iniziativa sono Alma Frosali, Lisa Bacherini, Chiara Batisti e Franceska Hoxhaj.

    “La biblioteca comunale di San Casciano – dichiara l’assessore alla cultura Maura Masini – è una piattaforma di scambio, un luogo di incontro aperto a tutte le età e lavora ogni giorno con l’obiettivo di rigenerare la conoscenza attraverso l’accesso libero ai contenuti culturali e al mondo dell’informazione senza preclusione alcuna. L’impulso innovativo che il personale della biblioteca dà alla struttura, in quanto centro di rilevanza sociale, è fondamentale perché contribuisce allo sviluppo del benessere sociale e della qualità della vita”.

    Per informazioni e prenotazioni contattare: 055 8256380. La biblioteca comunale di San Casciano si trova in via Roma 37. Info: www.bibliotecasancasciano.it.

    Le giovani del servizio civile di supporto alle attività della biblioteca

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...