spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 14 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sono partiti venerdì i lavori per la nuova bretella di via Montopolo

    Investimento da 280 mila euro messo in campo dall'amministrazione comunale

    SAN CASCIANO – Si è aperto venerdì 11 gennaio il cantiere che porterà alla realizzazione di un’importante opera finalizzata al potenziamento e alla messa in sicurezza di via Montopolo, viabilità di importanza centrale per l’accesso al polo scolastico e sportivo di San Casciano. E’ la giunta Pescini ad aver pianificato l’intervento con l’obiettivo di migliorare la viabilità ampliandola e riducendone la pendenza attuale.

    L’investimento, per un importo complessivo pari a 280 mila euro, si traduce nella realizzazione della nuova bretella che consentirà il collegamento tra via Montopolo e viale Sandro Pertini, la Circonvallazione di San Casciano.

     

    “L’obiettivo si inquadra in un progetto più ampio – annuncia il sindaco Massimiliano Pescini – che interessa il futuro dell’area scolastica su cui stiamo lavorando da più fronti, il rifacimento di via Montopolo è finalizzato non solo a migliorare la strada ma a realizzare in prospettiva la via di accesso principale alla scuola secondaria di primo grado Ippolito Nievo”. I lavori si concluderanno entro l’estate.

     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...