spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 29 Gennaio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Cade nel bosco in bici e perde conoscenza: 56enne soccorso anche grazie alla guida del Pegaso

    L'elicottero ha aiutato, rimanendo in volo, i soccorritori, che lo hanno raggiunto al di sotto del sentiero sul quale era caduto. Stabilizzato, è stato portato a Torregalli in codice giallo

    CHIESANUOVA (SAN CASCIANO) – Doveva essere una domenica come tante altre, in compagnia di amici appassionati di ciclocross, lungo i sentieri dei boschi sopra il lago di Chiesanuova.

    Ma la caduta di uno di questi, un 56enne, ha fatto passare dei veri momenti di spavento a chi era con lui.

    E’ successo a metà mattina di oggi, domenica 4 luglio, in via Treggiaia, tra Chiesanuova e La Romola, quando l’uomo in sella alla sua mountain bike è caduto rovinosamente lungo il sentiero.

    Immediati i soccorsi da parte di chi era con lui: gli amici si sono subito resi conto che l’uomo aveva perso conoscenza, e non rispondeva alle sollecitazioni.

    Non è facile dare la posizione esatta quando si è in mezzo a un bosco, così il 112 ha allertato l’elisoccorso Pegaso.

    Che ha sorvolato l’area, mentre nel frattempo è stata inviata un’ambulanza del Galluzzo con due infermieri e volontari soccorritori su via Treggiaia.

    Il Pegaso, in volo, ha aiutato i soccorritori a raggiungere il ferito

    L’uomo si trovava a circa trecento metri dalla strada, e grazie alle indicazioni dell’elisoccorso, dall’alto, il personale sanitario è riuscito a raggiungerlo.

    Da un primo controllo è stato deciso che il Pegaso poteva far rientro alla base di Ponte a Niccheri, mentre i due infermieri dell’ambulanza, un esperto rianimatore e l’altro infermiere del pronto soccorso, sono riusciti a stabilizzare il 56enne, tornato cosciente.

    Nel frattempo gli amici hanno dato una mano ai soccorritori a trasportare fino all’ambulanza l’uomo, che è stato adagiato su un asse spinale.

    Un vero miracolo che non sia successo nulla di serio, anche grazie al fatto che tutti i ciclisti indossavano il casco e le protezioni.

    Sul posto anche i carabinieri della Stazione di San Casciano per mettere a verbale quanto accaduto.

    Il ferito è stato ricoverato in codice giallo all’ospedale di San Giovanni di Dio, Torregalli.

    Altro incidente in zona intorno alle 6 di stamani mattina, stavolta lungo via Volterrana, all’altezza del 299, nel paese di Chiesanuova.

    Qui un’auto proveniente da Firenze, che si stava portando in direzione Cerbaia, dopo avere perso aderenza con l’asfalto ha centrato uno scooter parcheggiato.

    E, di conseguenza, altre quattro auto (anche queste posteggiate) per poi fermarsi al centro della carreggiata.

    A bordo dell’auto due giovani, che sono usciti da soli e seppur doloranti: non è stato richiesto l’intervento dei sanitari. 

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...