spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 10 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    A lanciarla il Comune, i commercianti e le strutture ricettive del territorio

    Con l’arrivo della primavera e le prime incursioni turistiche San Casciano non si accontenta di essere bella. Sfoggiare paesaggi, panorami e colline incantevoli non basta per contrastare i tempi difficili e imprimere nel visitatore un ricordo e un segno indelebile.

     

    La realtà chiantigiana aspira ad essere più competitiva ed ospitale intrecciando servizi e vantaggi economici a favore dei turisti. Comune, commercianti e strutture ricettive, coinvolti in un ampio progetto di rete, scommettono sull’attivazione di una speciale card, basata sull’integrazione tra attività commerciali e proposte culturali.

     

    Con un’unica tessera, che le strutture ricettive consegneranno gratuitamente ai propri clienti, sarà possibile accedere ad alcune particolari agevolazioni economiche sia negli acquisti presso i negozi che aderiscono al Centro Commerciale Naturale “La dolce gita” sia nell’ingresso ai luoghi della cultura sancascianese come il museo e la Torre del Chianti. Riduzioni che, per quanto riguarda lo shopping, oscillano tra il 5 e il 15 per cento in base alla categoria merceologica e di un ingresso gratuito a famiglia per visitare i gioielli artistico-culturali del territorio.

     

    “Non ci si può limitare – dice l’assessore al turismo Renzo Masi – ad ospitare i turisti, offrendo loro accoglienza di qualità e risorse paesaggistiche di alto profilo; occorre guidare, indirizzare, coccolare il visitatore per farlo sentire il più possibile a casa e metterlo nella condizione di vivere San Casciano come luogo vitale e pienamente accessibile, in grado di proporre in un breve lasso di tempo la sintesi migliore delle proprie espressioni: bellezze naturalistiche, servizi culturali, dinamismo commerciale e artigianale”.

     

    La formula, lanciata per la prima volta quest’anno, con la quale San Casciano si affaccia sulla stagione turistica in partenza, è quella del fare sistema per innalzare il più possibile il profilo della customer satisfaction, il livello gradimento che i turisti percepiscono sull’offerta complessiva del territorio.

     
    “La sfida che ci poniamo insieme – aggiunge l’assessore – amministrazione comunale, esercizi commerciali e professionisti dell’accoglienza, è di indurre il turista a permanere e a tornare, facendo appello al buon ricordo della vacanza vissuta quest’anno in un’atmosfera familiare e perché no, visti i tempi, anche attenta alle tasche di chi ha scelto il nostro territorio come meta per il proprio relax”.

     

    Il periodo di validità della card è di una settimana e ne sarà consegnata una a famiglia. “L’obiettivo del nostro progetto – specifica Saverio Corti, presidente del Centro Commerciale Naturale – è anche quello di incrementare l’adesione degli oltre cento negozi attivi nel centro storico di San Casciano al progetto “La dolce gita” che mira ad offrire e garantire a cittadini e turisti alta qualità dei prodotti, proposte culturali e professionalità degli operatori commerciali”.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua