spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 29 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Si inizia sabato 2 febbraio con una serie di iniziative dedicate ai piccoli

    Inizia sabato 2 febbraio, con il patrocinio del Comune di San Casciano, una serie di iniziative che vanno a comporre una sorta di mini brassegna: "Il Carnevale dei bambini di San Casciano".

     

    Si comincia sabato 2 febbraio alle 14 presso il Centro Socio Culturale di Cerbaia con la "Festa di Carnevale": giochi, lettura di fiabe, merenda per tutti, mercatino a favore della scuola Mirabello di Ferrara.

     

    Si prosegue il 6 e l'8 febbraio nella sala conferenze della biblioteca comunale di San Casciano con "Your amazing Carnival Mask", laboratorio didattico sui mestieri d'arte in inglese. Lettura e dramatizzazione di "Ten in the bed", seguita dalla realizzazione con tecniche tradizionali di un'originale maschera ispirata alla storia. L'intero laboratorio verrà condotto il lingua inglese da Debora Chellini; Maestra Artigiana Elena Bianchini. Gruppi di massimo 15 bambini, informaioni e iscrizioni presso la biblioteca comunale (0558256389).

     

    Il 9 febbraio, sempre in biblioteca comunale, lettura animata "Il Carnevale degli Animali": lettura, laboratorio, danza. E poi… i bambini che lo vorranno potrann truccarsi come il loro animale preferito. A cura della Cooperativa Nuvole.

     

    Infine, il 12 febbraio alle 16.30 al circolo Arci di San Casciano, "La mescolastoria", spettacolo di burattini e animazione a cura della Cooperativa Nuvole.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...