spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 13 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Che bella storia la vita”, c’è la data della prima nazionale: martedì 16 maggio a San Casciano

    La "prima" del film nato da un'idea del sancascianese Roberto Caneschi (che è anche attore), con Sandra Milo, Sergio Forconi, Gene Gnocchi, al Cinema Everest

    SAN CASCIANO – Adesso c’è anche la data della prima nazionale: e sarà a San Casciano, al cinema Everest.

    Dove martedì 16 maggio, alle 21.15, si proietterà il film “Che bella storia la vita”.

    Nato da un’idea del sancascianese Roberto Caneschi, venditore d’auto “storico” nel nostro territorio, è stato realizzato dalla 51percento film e produzione, con la regia di Alessandro Sarti.

    Nel cast Sergio Forconi, Sandra Milo, Gene Gnocchi. E poi Bruno Santini, Alessandro Calonaci, Gabriella Ceccherini, Maurizio Pistolesi, Patrizia Ferretti, Giuditta Niccolini, Giovanni Lepri, Raissa Moretti, Valerio Ranfagni, Mauro Ardia, Vanni Baldini, Pietro Torricelli, WikiPedro e molti altri.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...