mercoledì 12 Agosto 2020
Altre aree

    Ciclista investe donna a piedi: entrambi in ospedale in codice giallo. Lei a bordo dell’elisoccorso

    E' avvenuto in via Gramsci, a Mercatale. L'impatto nel momento in cui la donna stava rientrando in casa dopo essere uscita per gettare l'immondizia

    MERCATALE (SAN CASCIANO) – Brutto incidente questa mattina, domenica 5 luglio, in via Gramsci a Mercatale.

    Dove una signora di 66 anni, residente nella stessa via, aveva appena gettato l’immondizia nel cassonetto; quando nell’attraversare la strada per rientrare a casa è stata investita da un ciclista proveniente da Mercatale.

    L’impatto è stato violento, entrambi sono rimasti sull’asfalto, la signora si lamentava per i forti dolori, mentre il ciclista si è procurato un taglio alla testa con perdita abbondante di sangue.

    I primi a soccorrere entrambi sono stati i residenti, che hanno chiamato subito il 118. Sul posto si è recata la Misericordia di San Casciano con il medico e i volontari soccorritori.

    Mentre per la signora è stato valutato che fosse necessario il trasporto più veloce al pronto soccorso: è stato così fatto alzare in volo l’elisoccorso Pegaso, che in breve tempo è atterrato sull’incrocio di via Caponnetto.

    Qui è stata fatta salire la 66enne, dolorante ma sempre vigile, mentre il ciclista 70enne, residente a Tavarnuzze, è stato portato al pronto soccorso con l’ambulanza. Entrambi sono partiti in codice giallo.

    Sul posto per i rilievi e stabilire la dinamica esatta di quanto è successo sono intervenuti gli agenti della polizia locale di San Casciano.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino