spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 14 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Cineforum Arci San Casciano, il gran finale con buffet e “La forma dell’acqua”

    Ultimo appuntamento dell'undicesima edizione martedì 16 aprile dalle 20, in attesa di nuove proposte per l'estate

    SAN CASCIANO – Il gran finale del cineforum 2019 dell'Arci di San Casciano è atteso martedì 16 aprile. La serata inizierà con un buffet alle ore 20 offerto dagli organizzatori e a seguire verrà proiettato il film "La forma dell'acqua", vincitore del Leone d'Oro a Venezia e di ben 4 premi Oscar (miglior film, regia, scenografia, colonna sonora).

     

    "Quest'anno il cineforum ha aumentato sensibilmente la media degli spettatori. Il gruppo Cineforum Arci San Casciano vuole ringraziare il pubblico con un gran finale. Anche se continueremo sicuramente nel 2020 e stiamo vagliando altre possibilità per l'estate e per l'autunno 2019", dice Tommaso, uno degli organizzatore del gruppo cineforum che conclude la sua undicesima edizione.

    Per il buffet è gradita la prenotazione: cineforumsancasciano@gmail.com        oppure per telefono al 333 6964955 o su Facebook "Cineforum Arci San Casciano).

     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...