mercoledì 12 Agosto 2020
Altre aree

    Cittadini lettori (e attori): stasera alle 21 sul palco dell’Arena dentro le Mura sale… Cechov

    Il progetto “Consigli di lettura e di vita”, a cura di Rossana Gay, prende vita. L’idea è stata elaborata da Stefano De Martin

    SAN CASCIANO – Cittadini, lettori, attori, interpreti di un ponte culturale che da una dimensione intima approda, al termine di un percorso laboratoriale, ad una performance teatrale e collettiva.

    Il progetto “Consigli di lettura e di vita”, a cura di Rossana Gay, prende vita oggi, martedì 14 luglio alle ore 21 nell’arena entro le mura di San Casciano.

    L’idea, elaborata da Stefano De Martin, prende le mosse dal voler coinvolgere una decina di persone che si immergono nella poetica di un grande intellettuale, lo scrittore e medico russo Anton Cechov, autore dipiù di 600 racconti, e traslarla da un livello personale ad uno che si apre alla comunità.

    Il progetto è realizzato grazie al contributo di Fondazione Cr Firenze nell’ambito di “Nuovi pubblici”, il bando tematico chela Fondazione dedica al sostegno di programmi di ampliamento e di sviluppo dello spettacolo dal vivo.

    Protagonista un nucleo di persone che si mettono in gioco per divertirsi e riflettere, cogliere il senso della vita attraverso un’esperienza sociale e culturale di altissimo livello.

    “E’ una bellissima esperienza – commenta Stefano De Martin – scoprire le diverse motivazioni che hanno spinto i lettori, privi o quasi di esperienze teatrali, a cimentarsi in questa avventura che è anche una nuova modalità di individuare e sperimentare nuovi pubblici”.

    “Alcuni – aggiunge – fanno riferimento a letture giovanili e alla curiosità per la pratica teatrale e il dietro le quinte. Altri per “conoscere meglio se stessi e il desiderio di trovare la parte più smarrita di sé, di cogliere il senso della vita nelle esperienze di socialità”.

    Qualcuno si è avvicinato per conoscere meglio la letteratura russa e Cechov, senza pensare alla passerella finale; altri invece per “sperimentare e vincere la paura del palco”.

    Quello che è emerge è un lavoro condiviso che diffonde la lettura ad alta voce e la inserisce in un contesto di comunità.

    L’iniziativa fa parte del cartellone estivo Effetto Notte, promosso dal Comune di San Casciano.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino