mercoledì 28 Ottobre 2020
Altre aree

    Crolla una quercia enorme su via Scopeti: strada interrotta

    A meno che non viviate in via Scopeti quindi, non utilizzate la strada almeno per tutta la mattina di oggi. Le operazioni di rimozione non saranno brevi

    SCOPETI (SAN CASCIANO) – Una quercia enorme, la vedete nella foto. Solo pensare cosa avrebbe potuto fare a un’auto a un motorino di passaggio mette paura.

    Si è schiantata su via Scopeti, a poca distanza dal ponte sulla Greve, e stamani mattina, sabato 26 settembre, la situazione è questa.

    Un albero enorme, che ha interrotto il passaggio dei mezzi in entrambe le direzioni.

    Al momento in cui scriviamo (le 8) non c’erano avvisi o cartelli, né a “monte” né ” a valle”, quindi le auto si stavano infilando pericolosamente in una strada senza sfondo, con l’albero che compariva all’improvviso.

    Abbiamo anche provveduto ad avvisare le autorità, quindi a stretto giro la situazion e dovrebbe essere sotto controllo.

    Ma a meno che non viviate in via Scopeti quindi, non utilizzate la strada almeno per tutta la mattina di oggi. Prudenza massima.

    Le operazioni di taglio e rimozione dell’albero non saranno brevi. Dovrebbero coinvolgere anche i vigili del fuoco, impegnati in queste ultime 24 ore in numerosi interventi su tutto il territorio provinciale.

    La quercia crollata in via Scopeti, foto inviata da un nostro lettore questa mattina

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...