spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Festa del Volontariato” a San Casciano: tutto pronto per l’edizione 2021

    Dal 2 al 7 settembre, la festa di tutti, in chiave anti-covid, propone 6 giorni di volontariato, eventi e spettacoli. Special guest della rassegna Cristina D'Avena

    SAN CASCIANO – Dinamica, operativa, accogliente, pronta ad aiutare la comunità, prima, durante, dopo il Covid.

    La Festa del Volontariato c’è. C’è sempre stata. E continuerà, con i valori che la spingono da 14 anni a promuovere la cultura della cooperazione in Italia e all’estero, ad aiutare indistintamente chi ha più bisogno, a far camminare di pari passo obiettivi di solidarietà e impegno civico.

    Dal 2 al 7 settembre, la festa di tutti, in chiave anti-covid, propone 6 giorni di volontariato, eventi e spettacoli.

    Tutto pronto per l’edizione 2021 della rassegna presieduta da Daniele Cavari, con un allestimento semplificato, pensato nel pieno rispetto delle misure anti-contagio, volto ancora una volta a rappresentare l’identità forte e unita di una comunità solidale.

    La macchina organizzativa delle oltre venti associazioni, onlus, no profit, che hanno lavorato tutto l’anno soprattutto durante il lockdown sostenendo in varie forme le famiglie in difficoltà, colpite dagli effetti negativi dell’emergenza sanitaria, e l’amministrazione comunale nella gestione della crisi epidemiologica, si rimette moto per il tradizionale appuntamento di settembre.

    Oltre 300 volontari provenienti da vari ambiti e settori, dal sociale allo sport, dal culturale alla protezione civile, si riuniranno al Parco Dante Tacci del Poggione di San Casciano con l’obiettivo di raccogliere fondi a favore delle fasce deboli della popolazione.

    Special guest della rassegna Cristina D’Avena, il cui concerto è previsto il 3 settembre. Sul palcoscenico del Poggione si esibiranno anche la Rino Gaetano Band (4 settembre), il Banchetto (6 settembre) con un omaggio alla musica italiana, e la band sancascianese che ha incassato grandi successi negli ultimi anni, i giovani talenti della formazione Lapsus (7 settembre).

    La prima serata, prevista il 2, è dedicata alla consegna del premio Machiavelli ai volontari e al personale sanitario di San Casciano che si sono prodigati nel supportare i soggetti fragili e la comunità durante l’emergenza sanitaria.

    Da non perdere inoltre la tradizionale camminata Meraville domenica 5 settembre (ore 9) lungo alcuni dei percorsi e dei sentieri più suggestivi che attraversano la campagna chiantigiana.

    Gli spettacoli hanno inizio alle ore 21.30.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...