spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 7 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Festa della Birra: da stasera a domenica a Cerbaia si spilla e… ci si diverte

    L'organizzazione è a cura dell'Usd Cerbaia con il patrocinio e in collaborazione con il Comune di San Casciano: il programma completo

    CERBAIA (SAN CASCIANO) – L’ottima birra è la protagonista del primo “Cerbaia Beer Fest”, organizzato dall’Usd Cerbaia con il patrocinio del Comune di San Casciano.

    Nell’area sportiva di Cerbaia da oggi, giovedì 15 settembre, a domenica 18, oltre a degustare l’intenso sapore della birra, bionda e rossa, dall’inconfondibile retrogusto dolceamaro, è possibile soddisfare il palato con alcuni dei piatti tipici della tradizione nord europea e toscana. E’ aperta e funzionante l’area gastronomica con bar, ristorante.

    Ma la Festa della Birra di Cerbaia non è solo gastronomia. E’ anche musica e intrattenimento con mercatini, giochi e attrattive rivolti a grandi e piccini.

    La serata di apertura celebrerà l’iniziativa che rende omaggio alla birra con un talent scout rigorosamente nostrano.

    È il “Cerbaia’s got talent”, un’occasione speciale per mostrare ed esprimere passione e creatività nell’arte di scena. Sono aperte le iscrizioni per gli aspiranti musicisti, ballerini, barzellettieri, attori, imitatori, maghi, illusionisti, cantanti.

    L’organizzazione della festa rivolge un invito a mettersi in gioco, a sperimentare le proprie qualità sul palcoscenico.

    Le iscrizioni saranno aperte fino al giorno dell’evento; non ci sono né costi, né limiti di età. Saranno premiati i primi tre ragazzi più votati da una giuria popolare e da una commissione costituita da quattro esperti di musica, recitazione e danza. Protagonisti della serata Alessandro Masti con “Masti sciò”, Borotalco dj e Uragano party.

    La festa continua venerdì 16 con la musica da ascoltare e ballare in compagnia di Jack O Mino DJ + D&G Brother. Con alcuni dei più gettonati Dj del Chianti sarà impossibile cedere alla tentazione di molleggiare a ritmo di musica dance.

    Sabato 17 il palcoscenico sportivo accoglierà dalle 18.30 Mago Magori, uno spettacolo di magia per i più piccoli e nella serata Mamamia in tour. Il divertimento è assicurato con Drag Queen, Performers, Go Go Boys e tutta la musica pop commercial.

    La quattro giorni si concluderà domenica 18 a partire dalle ore 12.30 con uno speciale pranzo nell’area sportiva di Cerbaia e la possibilità di prenotare carne alla griglia da asporto.

    Dalle ore 16.30 i bambini si potranno sbizzarrire con l’animatrice Deborah Umiliani e la sera, dalle ore 22, i riflettori si accenderanno sul Dr Why, “the best live quiz”. Una serata divertente per una sfida collettiva con pulsantiere wireless che interrogherà i partecipanti con domande di cultura generale, giochi di memoria, abilità, riflessi.

    Gli stand gastronomici e ricreativi aprono alle ore 19. Il menù propone nuggets di pollo con patatine, stinco di maiale, würstel con crauti, alette di pollo, grigliata mista con contorno di insalata, patate fritte, anelli di cipolla e crauti, hamburger, salsiccia, hot dog, crepes.

    L’area della festa è il campo sportivo di Cerbaia, situato in via Lorenzo Bini Smaghi 31, Cerbaia, San Casciano. Ingresso libero. Per informazioni: Niccolò Bartalini, 3338573733.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...