spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 2 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Festa della Madonna ai Cappuccini a San Casciano: nuova croce benedetta, celebrate le coppie sposate da anni

    Emozione e commozione domenica scorsa, durante le celebrazioni in una giornata davvero speciale. La festa si chiude domenica 18 settembre: il programma

    SAN CASCIANO – La Festa della Madonna al Convento dei Frati Cappuccini di San Casciano è iniziata domenica 11 settembre, alla presenza di tante persone che si sono date appuntamento nella chiesa dedicata a Sant’Andrea Corsini, già vescovo di Fiesole.

    Alla Santa Messa molte coppie hanno rinnovato le promesse di matrimonio: Marcello e Laura, Maurizio e Laura 25 anni, Marco e Gemma 40 anni, Massimo e Anna 40 anni, Paolo e Marisa 40 anni, Renzo e Franca 53 anni, Marcello e Maria Berta 50 anni, Mario e Anna 50 anni, Giuliano e Cristina 43 anni, Gianluca e Laura 28 anni, Alfredo e Celeste 60 anni, Fabio e Marzia 35 anni, Duccio e Clotilde 30anni, Francesco e Cecilia, Delio e Nelly 25 anni.

    Le coppie si sono prese per mano mentre Padre Valerio Mauro, Ministro Provinciale dei Frati Cappuccini della Toscana, è passato in mezzo a loro, benedicendole in un momento di emozione per tutti.

    Alla fine della Santa Messa Padre Valerio, insieme agli altri frati cappuccini, si è portato lungo via Achille Grandi.

    Dove, grazie al lavoro dell’associazione di volontari “Pellegrini Mercatalini” e alla donazione di da parte di Manetti Legnami di Tavarnuzze, è stata impartita la benedizione alla nuova croce (quella vecchia si era spezzata).

    Una corona di spine in ferro, trovata tanto tempo fa su una vecchia croce a un bivio per Villa Corsini, è stata messa sopra a quella nuova da Clotilde Corsini, in memoria dei loro cari.

    Alla fine della cerimonia più di cento persone hanno consumato, dietro il convento, il “Pranzo della solidarietà”.

    La tradizionale Festa della Madonna terminerà domenica 18 settembre: alle 11 Santa Messa presieduta da frate Francesco Mori animata dal coro dei cappuccini. Alle 15 attività per i bambini e i più grandi: alle 17 Santa Messa per tutti i bambini con l’unzione dell’olio di San Felice da Cantalice.

    A seguire rinfresco per tutti per arrivare, alle 19, all’estrazione della lotteria. 

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...