spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Paese e tradizione: la Festa di Santa Cecilia con il Corpo musicale “Oreste Carlini”

    Orgoglio e senso di appartenenza: sfilata in paese e concerto nel Piazzone davanti alla statua di Verdi

    SAN CASCIANO – Come da tradizione ogni anno il Corpo Musicale “Oreste Carlini” ha festeggiato Santa Cecilia, martirizzata nei primi tempo del cristianesimo e assunta a protettrice della musica e dei musicanti.

     

    Come ormai da decenni il corteo è partito dalla sede di via Roma percorrendo le vie del paese preceduti dallo stendardo, con a fianco il presidente Claudio Gheri, il sindaco di San Casciano Massimiliano Pescini, l’assessore alla cultura Chiara Molducci, recandosi al monumento di Giuseppe Verdi in piazza della Repubblica per deporre una corona.

     

    Non è mancato anche un sancascianese particolarmente “devoto” a Verdi, il quale ha deposto accanto alla corona una rosa rossa in omaggio al Maestro.

     

    Sono stati eseguiti alcuni brani fino all’inno Nazionale. La mattinata è proseguita con una Santa Messa dopodiché il pranzo con i musicanti, autorità e soci, condividendo un momento felice di unione.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...